Menu
Cerca

Officina troppo rumorosa: sospesa attività di preparazione di auto sportive e 2mila euro di multa

Specializzata nella modifica di auto sportive a Buccinasco, per riaprire quella attività specifica dovrà eseguire una serie di interventi per limitare il fracasso

Officina troppo rumorosa: sospesa attività di preparazione di auto sportive e 2mila euro di multa
Cronaca Buccinasco, 16 Marzo 2021 ore 14:22

Officina troppo rumorosa: sospesa attività di preparazione di auto sportive e 2mila euro di multa.

Officina troppo rumorosa: sospesa attività di preparazione di auto sportive e 2mila euro di multa

AGGIORNAMENTO 16/3: In merito all’articolo pubblicato in data 8 marzo, i legali dell’officina desiderano sottolineare che “l’autofficina Old Garage School Milano è aperta e continua a svolgere regolarmente attività di autoriparazione, mentre la sospensione ordinata dal Sindaco concerne soltanto l’attività di preparazione di auto sportive, test di velocità e uso del banco prova (attività che costituisce solo una parte della complessiva attività svolta dalla Old Garage School Milano)”.

BUCCINASCO – Rumori oltre la soglia consentita: chiusa l’attività di preparazione di auto sportive e sanzionata l’officina (che resta aperta per le normali attività) con una multa da 2mila euro. L’ordinanza è stata firmata in seguito ad accertamenti della Polizia locale, guidata dal comandante Gianluca Sivieri, che sta intensificando i controlli sulle attività del territorio.

Prescritta un anno fa una bonifica acustica

Tra le officine controllate, anche la Old School Garage Milano che lo scorso anno era stata sottoposta a verifiche sulla rumorosità prodotta negli spazi di via Isonzo. L’officina è specializzata nella modifica di auto in veicoli da corsa e sono proprio i test tecnici di velocità a produrre rumori assordanti. Circa un anno fa era stata prescritta al proprietario una serie di interventi di “bonifica acustica” per evitare il fracasso. Secondo i rilievi tecnici, infatti, i rumori prodotti superavano i limiti di legge.

Il sopralluogo della polizia locale e la sospensione della sola attività riguardante le auto sportive

Durante il sopralluogo della polizia locale, è stata accertata la presenza di numerosi veicoli sportivi e la predisposizione del “banco prova”, cioè una postazione con pc, software per test di velocità e rulli. L’attività, quindi, è proseguita, ma senza attuare gli accorgimenti di “mitigazione acustica” imposti lo scorso anno. Inottemperanze che provocano un “inquinamento acustico e conseguenti implicazioni igienico sanitarie con pregiudizio della salute pubblica”, dice l’ordinanza firmata dal sindaco che sospende, di fatto, l’attività dell’officina. La ripresa del lavoro sarà condizionata da un piano di bonifica acustica  e dalla realizzazione di tutti gli interventi necessari per ridurre le emissioni entro i limiti stabiliti dalla legge.

“Grazie agli agenti della nostra Polizia locale e al comandante Sivieri per l’impegno costante nell’assicurare la legalità sul territorio, anche all’interno delle attività – commenta il sindaco Rino Pruiti –. Proseguono anche i controlli sui mercati, affinché vengano rispettate le norme anti contagio, con distanze, igiene e mascherine, e sul corretto svolgimento delle attività da parte degli ambulanti”.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli