il comunicato dell'amministrazione

Nubifragio a Rozzano, il sindaco chiede lo stato di calamità naturale

"La situazione che abbiamo vissuto ieri è stata davvero devastante per la città"

Nubifragio a Rozzano, il sindaco chiede lo stato di calamità naturale
Cronaca Rozzano, 09 Luglio 2021 ore 15:40

Nubifragio a Rozzano, il sindaco chiede lo stato di calamità naturale.

Nubifragio a Rozzano, il sindaco chiede lo stato di calamità naturale

ROZZANO - Il Comune di Rozzano ha chiesto a Regione Lombardia lo stato di calamità naturale per i gravi danni subiti a seguito dell’eccezionale nubifragio che si è abbattuto ieri pomeriggio sulla città, provocando una situazione di pericolo per l’incolumità delle persone e per la sicurezza dei beni pubblici e privati sul territorio comunale.

Lo ha deciso il sindaco Gianni Ferretti che ha avuto subito modo di constatare con quanta violenza la pioggia e la grandine si siano abbattute su Rozzano.

"Situazione vissuta ieri davvero devastante"

“Abbiamo disposto un’immediata ricognizione dei danni subiti nelle diverse aree della città e prontamente messo a disposizione uomini e mezzi per far fronte all'emergenza – spiega il primo cittadino – la situazione che abbiamo vissuto ieri è stata davvero devastante per la città, ora si tratta di ripristinare la sicurezza di strade e luoghi pubblici rimuovendo i detriti accumulati. Ho chiesto lo stato di calamità naturale per fronteggiare la grave situazione”.

Con la richiesta dello stato di calamità naturale il Comune chiede un immediato intervento di carattere logistico e finanziario per assicurare il ripristino dello status quo e il ristoro dei danni subiti, oltre ad un contributo sulle spese per gli interventi urgenti volti a fronteggiare l’emergenza.