Nonno e nipote si spacciano per idraulici per truffare gli anziani: oltre 300 casi

Dopo aver intercettato le vittime servendosi di siti internet, si presentavano presso le abitazioni di ignari utenti.

Nonno e nipote si spacciano per idraulici per truffare gli anziani: oltre 300 casi
Cronaca 12 Novembre 2019 ore 14:14

Nonno e nipote si spacciano per idraulici per truffare gli anziani: oltre 300 casi.

Nonno e nipote si spacciano per idraulici per truffare gli anziani: oltre 300 casi

MILANO – A mettere a segno le truffe, in particolare ai danni degli anziani, c’erano un nonno di 59 anni e suo nipote di 18 anni, entrambi italiani.

Si fingevano idraulici

Dopo aver intercettato le vittime servendosi di siti internet, si presentavano presso le abitazioni di ignari utenti e simulavano controlli alle caldaie, ritenuti necessari dai finti professionisti. Dopo aver ingannato le persone, principalmente anziani, fingevano di effettuare dei lavori sugli impianti, facendosi poi pagare la prestazione.

La denuncia

A scoprire il raggiro, gli agenti del Commissariato Comasina che hanno raccolto e approfondito la denuncia di un cittadino che, con l’aiuto di un vero tecnico, si è accorto che il proprio boiler non funzionava regolarmente sebbene fosse stato revisionato dai finti idraulici. I due sono stati arrestati per truffa. Gli agenti sono ancora al lavoro per appurare almeno altri 300 casi che hanno visto protagonisti nonno e nipote, accusati di aver ingannato centinaia di persone sempre con il solito trucchetto.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste