Nasconde la droga nella mascherina: beccato e arrestato dalla polizia

I poliziotti in servizio allo scalo ferroviario Scalo Romana hanno seguito un cliente in cerca di droga mentre si avvicinava ai binari.

Nasconde la droga nella mascherina: beccato e arrestato dalla polizia
Cronaca 08 Maggio 2020 ore 16:04

Nasconde la droga nella mascherina: beccato e arrestato dalla polizia.

Nasconde la droga nella mascherina: beccato e arrestato dalla polizia

MILANO – Tre uomini sono finiti in manette, con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

In cerca di droga lungo i binari dello Scalo Romana

Il primo intervento della polizia è avvenuto mercoledì pomeriggio allo scalo ferroviario Scalo Romana. I poliziotti hanno seguito un cliente in cerca di droga mentre si avvicinava ai binari. Non avendo trovato il pusher di riferimento, si è allontanato in direzione via Isonzo, salendo poi su un autobus. Gli agenti hanno continuato a seguirlo fino in via Giordani, zona Lorenteggio, dove ha raggiunto due cittadini stranieri all’interno dei giardinetti. Dopo una breve conversazione, uno dei due, un cittadino palestinese di 60 anni, si è diretto verso una grata per poi tornare dal cliente al quale ha ceduto una dose di eroina in cambio di soldi.

Eroina nascosta all’interno della mascherina chirurgica

I poliziotti sono intervenuti subito, trovando il cittadino palestinese in possesso di un’altra dose di cocaina e di 400 euro in contanti. Vicino alla grata sono stati trovati circa 30 grammi di eroina e un bilancino di precisione.  È stato fermato e sottoposto a perquisizione anche il secondo cittadino straniero, un algerino di 46 anni, trovato in possesso una dose di eroina in tasca e 6 dosi di cocaina, per un peso di circa 2 grammi, nascoste all’interno della mascherina chirurgica che portava indosso oltre a 130 euro in contanti. I due stranieri, entrambi irregolari e pregiudicati, sono stati arrestati per spaccio e detenzione a fini di spaccio.

Il secondo arresto su segnalazione anonima giunta tramite l’app “YouPol”

Nel secondo servizio antidroga, in via Bronzetti, è stato arrestato un cittadino italiano di 43 anni con precedenti per droga. L’attenzione sull’uomo si è focalizzata a seguito di una segnalazione anonima giunta tramite l’app “YouPol”. I poliziotti si sono messi sulle tracce dell’uomo, beccandolo mentre vendeva due dosi di cocaina a una ragazza italiana di 35 anni. L’uomo è stato trovato in possesso di altre dosi di cocaina e oltre 500 euro in contanti.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste