Muri dei licei ricoperti di scritte naziste: indagati tre minori vicini a Forza Nuova

Un sedicenne e due ragazzi di 17 anni i responsabili degli imbrattamenti con scritte omofobe e di stampo nazista.

Muri dei licei ricoperti di scritte naziste: indagati tre minori vicini a Forza Nuova
Cronaca 05 Luglio 2019 ore 11:28

Muri dei licei ricoperti di scritte naziste: indagati tre minori vicini a Forza Nuova.

Muri dei licei ricoperti di scritte naziste: indagati tre minori vicini a Forza Nuova

MILANO – Le accuse sono di “deturpamento e imbrattamento, con l’aggravante della discriminazione e dell’odio etnico” per i tre studenti, un sedicenne e due ragazzi di 17 anni, responsabili degli imbrattamenti con scritte omofobe e di stampo nazista (croci celtiche e svastiche).

Imbrattati i muri dei licei Parini e Severi-Correnti

Lo scorso 24 maggio, uno dei tre minorenni ha vandalizzato i muri dell’istituto Severi-Correnti. Poi, il 9 giugno, insieme ai due amici, ha preso di mira il liceo Parini con altre scritte e offese contro i compagni, compresi alcuni insulti a uno studente ebreo (che ha sporto querela).

Colti in flagrante dalla polizia

I ragazzini sono tornati la sera dopo davanti al liceo, colti questa volta in flagrante da una volante che li ha fermati in seguito a una segnalazione. Gli agenti hanno trovato addosso ai tre diversi adesivi di Lotta Studentesca e Forza Nuova: probabilmente volevano vandalizzare nuovamente i muri attaccando i simboli dei movimenti di estrema destra.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste