Cronaca
la scoperta

Montagne di rifiuti dentro il capannone abusivo: sequestro della polizia locale a Trezzano

Un'irregolarità grave a cui si è aggiunto il reato in tema ambientale.

Montagne di rifiuti dentro il capannone abusivo: sequestro della polizia locale a Trezzano
Cronaca Trezzano, 22 Agosto 2022 ore 09:58

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Capannone chiuso, sequestrato, e titolari denunciati. La polizia locale di Trezzano, guidata dal comandante Antonio Festa, è intervenuta in via Buonarroti, in un magazzino dove, sulla carta, si svolgeva un’attività di trasporto per conto terzi.

Montagne di rifiuti dentro il capannone abusivo

Gli agenti si sono insospettiti dopo aver monitorato la zona e notato uno strano via vai. Hanno quindi deciso di procedere con accertamenti. Intuizione corretta: l’attività svolta dai titolari non era consentita da alcuna autorizzazione. Un'irregolarità grave a cui si è aggiunto il reato in tema ambientale: dentro il magazzino, gli operanti hanno trovato montagne di rifiuti, anche questi senza alcun tipo di permesso. I titolari sono stati denunciati, l’attività è stata sospesa e il capannone sequestrato.

Il commento del sindaco

“Ringrazio il nostro corpo di polizia locale – commenta il sindaco Fabio Bottero – per la presenza sul territorio e la professionalità che ha permesso agli agenti di scoprire un’attività abusiva. Questo intervento si inserisce in una serie di attività programmate volte al contrasto di reati di natura ambientale e lavori svolti irregolarmente. Stiamo investendo molte risorse per assicurare il controllo del territorio a tutto campo”.