Giornale dei Navigli > Cronaca > Minaccia e aggredisce i carabinieri: arrestato ragazzo di 19 anni
Cronaca Buccinasco -

Minaccia e aggredisce i carabinieri: arrestato ragazzo di 19 anni

Ieri sera a Buccinasco. Prima ha ferito un militare alla spalla, poi ha impugnato un coltello.

Minaccia aggredisce carabinieri

Minaccia e aggredisce i carabinieri: arrestato ragazzo di 19 anni.

Minaccia e aggredisce i carabinieri: arrestato ragazzo di 19 anni

BUCCINASCO – Ha compiuto 19 anni da tre mesi E.D.M, queste le sue iniziali, nato in Brasile e residente a Buccinasco, arrestato ieri sera dai carabinieri, chiamati in via Boito per una lite in famiglia. I vicini di casa del giovane, che vive nell’appartamento insieme alla famiglia, hanno sentito le urla provenire dalla casa e hanno dato l’allarme alle forze dell’ordine.

Il ragazzo sotto effetto di stupefacenti

I carabinieri di Buccinasco sono arrivati in pochi minuti, ma appena scesi dalla macchina sono stati insultati e minacciati dal ragazzo, visibilmente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Non si è accontentato dell’aggressione verbale: il giovane ha afferrato un posacenere in ceramica e lo ha lanciato dal balcone verso un militare, ferito, per fortuna non in modo grave, a una spalla.

L’aggressione ai carabinieri

I carabinieri, attrezzati con il giubbotto di sicurezza, sono entrati in casa: il giovane, dopo aver lanciato l’oggetto dalla finestra del terzo piano, li ha minacciati con un coltello da cucina. Gli hanno intimato di gettare l’arma, poi lo hanno bloccato e sono riusciti a togliergli il coltello dalle mani. Il 19enne, accusato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, è stato immediatamente arrestato e si trova nelle camere di sicurezza della caserma, in attesa della celebrazione del rito per direttissima.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente