Giornale dei Navigli > Cronaca > Botte, aggressioni con coltelli e minacce a moglie e figli: arrestato dai carabinieri
Cronaca Buccinasco -

Botte, aggressioni con coltelli e minacce a moglie e figli: arrestato dai carabinieri

Un clima di terrore, una paura continua a cui hanno messo fine i carabinieri di Buccinasco.

botte minacce moglie figli

Botte, aggressioni con coltelli e minacce a moglie e figli: arrestato dai carabinieri.

Botte, aggressioni con coltelli e minacce a moglie e figli: arrestato dai carabinieri

BUCCINASCO – Minacce continue, anche con l’uso di coltelli da cucina. Botte, insulti. Una vita passata nel terrore. Il responsabile è un uomo di 54 anni, italiano, residente a Buccinasco.

Violenze continue

È accusato di maltrattamenti in famiglia, commessi ai danni della moglie e dei due figli. Atteggiamenti violenti, aggressivi, che lui riconduceva a motivi di gelosia nei confronti della donna che viveva con lui. In alcune circostanze, aveva messo in mezzo anche i figli, di 18 e 24 anni, minacciando anche loro. Un clima di terrore, una paura continua a cui hanno messo fine i carabinieri di Buccinasco, guidati dal luogotenente Vincenzo Vullo.

L’intervento dei carabinieri

La donna era riuscita a trovare la forza per denunciare l’orco con cui viveva, attivando così le serrate indagini dei militari che l’hanno liberata da un incubo. La donna subiva violenze da anni, costretta a percosse e minacce continue. A testimoniarlo, anche diversi referti medici che i carabinieri hanno inserito nel fascicolo delle indagini. L’uomo è stato arrestato, portato nel carcere di San Vittore con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente