Menu
Cerca

Minacce al direttore del carcere, il boss della camorra Michele Zagaria condannato

L'ex numero uno dei Casalesi aveva paragonato il direttore a "una busta di immondizia. E io l'immondizia la butto fuori".

Minacce al direttore del carcere, il boss della camorra Michele Zagaria condannato
Cronaca 02 Ottobre 2020 ore 11:59

Minacce al direttore del carcere, il boss della camorra Michele Zagaria condannato.

Minacce al direttore del carcere, il boss della camorra Michele Zagaria condannato

OPERA – È stato condannato a 3 anni, 9 mesi e 20 giorni di reclusione il boss della Camorra Michele Zagaria, accusato di aver minacciato il direttore del carcere di Opera.

Contestata l’aggravante del metodo mafioso

L’ex numero uno del clan dei Casalesi aveva paragonato il direttore a “una busta di immondizia. E io l’immondizia la butto fuori” e, in più, aveva a suo carico altri nove episodi di minacce agli agenti della penitenziaria e agli psichiatri del carcere, danneggiamento di telecamere e lesioni, tutto aggravato dal metodo mafioso.

Condannato per minacce, violenza al pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni

Il pm Stefano Ammendola aveva chiesto 8 anni e 6 mesi per 11 capi di imputazione. Ma i giudici del Tribunale di Milano hanno assolto il boss dall’accusa di resistenza a un agente penitenziario e non hanno riconosciuto l’aggravante mafiosa su quattro capi d’accusa, ritenendolo invece colpevole di dieci imputazioni.

Era ai domiciliari, riportato nel penitenziario di Opera

Zagaria, già condannato all’ergastolo, dopo aver ottenuto il permesso di scontare temporaneamente la pena ai domiciliari per l’emergenza covid, è stato riportato in cella al carcere di Opera nei giorni scorsi.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home