Cronaca
LA FESTA

Milano si tinge Tricolore: festeggiamenti fino a tardi, boom di interventi del 118

Piazza Duomo si è riempita dopo l’ultimo rigore che ha decretato la vittoria dell’Italia e le strade di Milano e hinterland sono state prese d’assalto.

Milano si tinge Tricolore: festeggiamenti fino a tardi, boom di interventi del 118
Cronaca Naviglio grande, 12 Luglio 2021 ore 09:30

Milano si tinge Tricolore: festeggiamenti fino a tardi, boom di interventi del 118

Milano si tinge Tricolore: festeggiamenti fino a tardi, boom di interventi del 118

MILANO – La notte Europea della Nazionale ha visto scendere in piazza e sulle strade migliaia di persone, tutte a sventolare il Tricolore per festeggiare la vittoria degli Azzurri in finale contro l’Inghilterra. Piazza Duomo si è riempita dopo l’ultimo rigore che ha decretato la vittoria dell’Italia e le strade di Milano e hinterland sono state prese d’assalto.

A Cesano Boscone

Interventi record del 118, già a partire dalle 23.30, quando le ambulanze sono scese in strada per soccorrere decine di feriti. Tanti gli incidenti stradali, gli investimenti dei pedoni e dei guidatori di monopattini, ma anche risse e aggressioni (come quella in via della Repubblica a Cesano, finita con due donne portate in ospedale, per fortuna in codice verde).

In Piazza Duomo

In gravi condizioni ci sono tre giovani rimasti feriti in piazza Duomo durante i festeggiamenti. L'esplosione di una bomba carta ha provocato 12 feriti di diversa entità. Oltre ai due feriti gravi, altri dieci sono rimasti coinvolti, riportando per lo più ferite lacero contuse agli arti. Un 22enne è stato portato in codice rosso in ospedale per una ferita penetrante provocata da una transenna, mentre un 21enne è stato colpito da un grosso petardo e ha perso tre dita della mano.

Il 118

Poco prima di mezzanotte e mezza, il 118 è intervenuto anche in piazza Bottini, alla stazione di Lambrate: una donna, di cui non sono ancora note le generalità, è stata travolta da un treno. I soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Non si esclude un gesto volontario. In condizioni critiche, invece, si trova un 30enne colpito all’occhio da un petardo. Decine gli interventi per “intossicazione etilica”: persone che approfittando dei festeggiamenti hanno alzato il gomito. Paura, invece, per i giovani che incuranti del pericolo sono saliti sui tram, vicinissimi ai cavi della corrente: tragedia sfiorata grazie all’intervento dei tranvieri che hanno tolto l’energia, sollevando, in più, qualche polemica sull’opportunità di far girare per una Milano affollata di caroselli i mezzi pubblici e non prevederne, invece, la sospensione del servizio.

A Buccinasco

Nel Sud Milano i festeggiamenti per le vie, con fuochi d’artificio, botti e fumogeni, si sono spostati verso l’una a Milano. A Buccinasco un gruppo di giovanissimi ha pensato di festeggiare la vittoria europea con un tuffo notturno nel laghetto di Spina Azzurra. Poi, hanno provato a salire sopra l’oca Giuditta, opera simbolo della città che nuota nello specchio d’acqua, ma non sono riusciti ad agganciarla. Per fortuna.