Milano, La coppia dei bancomat: arrestati dopo 30 prelievi (Video)

Alle vittime, per la maggioranza donne, veniva portata via la borsa nei parcheggi di zona Baggio e al confine con Cesano Boscone

Cronaca 08 Febbraio 2018 ore 17:47

 

MILANO – Rubavano borse e portafogli, mentre i proprietari scaricavano la spesa a casa o riportavano il carrello vuoto nei parcheggi nei supermercati. O ancora, mentre facevano benzina o in attesa all’autolavaggio. C’è anche chi si è visto sottrarre il portafoglio in meno di due minuti: il tempo di caricare una scatola sul furgone. La coppia dei bancomat, lei 39 anni, nata a Genova ma residente a Milano, lui 35 anni di Milano, aveva utilizzato carte rubate per fare prelievi e acquistare merce per un valore complessivo che supera i 20mila euro.

La dinamica

Alle vittime, per la maggioranza donne, veniva portata via la borsa nei parcheggi di zona Baggio e al confine con Cesano Boscone e pochi minuti dopo ricevevano il messaggio di addebito della carta. Gli acquisti? 900 euro in un bar tabacchi, 800 euro di telefoni, in diversi negozi sempre della zona, attrezzatura sportiva per migliaia di euro e gioielli in oro e diamanti. L’attività investigativa dei carabinieri della stazione Milano San Cristoforo si è svolta per tutto il 2017 e ha consentito di registrare tutti i movimenti della coppia: le telecamere delle banche e dei centri commerciali hanno aiutato i militari a riconoscere i due ladri.

In totale, avevano oltre 10 arte di credito a disposizione, utilizzate per una trentina di prelievi e per l’acquisto di 9 cellulari. Lui è finito in carcere, a San Vittore, lei è agli arresti domiciliari, in zona Forze Armate.

Francesca Grillo

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste