Giornale dei Navigli > Cronaca > Milano, 40 persone controllate della Polizia in zona Padova e 13 mila euro di multa alla discoteca
Cronaca Naviglio grande -

Milano, 40 persone controllate della Polizia in zona Padova e 13 mila euro di multa alla discoteca

E' stata anche rinvenuta e sequestrata una dose di marijuana.

40 persone controllate

Milano, 40 persone controllate della Polizia in zona Padova e 13 mila euro di multa alla discoteca

Milano, 40 persone controllate della Polizia in zona Padova e 13 mila euro di multa alla discoteca

MILANO – La Questura di Milano ha effettuato ieri sera a Milano, su indicazioni del Comitato Ordine e Sicurezza
Pubblica, un servizio di controllo del territorio con i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale, del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, del Commissariato Villa San Giovanni e della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale nella zona a nord di piazzale Loreto.

I controlli

Nel corso del servizio, è stato effettuato un posto di controllo in via Andrea Costa e le pattuglie appiedate della Polmetro hanno eseguito dei controlli presso le fermate della linea metropolitana MM1 Villa San Giovanni, Precotto, Pasteur e Loreto.

I numeri

Le persone controllate nel corso del servizio serale sono state 40 (di cui 10 risultate avere precedenti di polizia dopo i controlli in banca dati) e un cittadino straniero è stato accompagnato in Questura e indagato ex art. 650.

La discoteca

La Polizia ha controllato una discoteca nei pressi del Parco Trotter dove gli agenti della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura hanno elevato tre sanzioni amministrative per un totale di 13mila euro. L’unità cinofila della Polizia, inoltre, sotto un divanetto del locale, ha rinvenuto e sequestrato a carico di ignoti una dose di marijuana.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente