Macabro ritrovamento al cimitero: testicoli di toro su una tomba

Il sindaco Triulzi ha allertato gli agenti per visionare i filmati delle telecamere posizionate fuori dal cimitero.

Macabro ritrovamento al cimitero: testicoli di toro su una tomba
Cronaca 21 Luglio 2020 ore 09:11

Macabro ritrovamento al cimitero: testicoli di toro su una tomba.

Macabro ritrovamento al cimitero: testicoli di toro su una tomba

CUSAGO – “Ho sentito un odore intenso, nauseante, poi ho visto mosche e vespe che volavano sopra la tomba, a sciami. Mi sono avvicinata e ho fatto la macabra scoperta”. A raccontare il disgustoso ritrovamento è una ragazza che era andata al cimitero a trovare suo papà quando, dalla tomba dietro quella del padre, ha notato gli insetti.

Il commento del sindaco Triulzi

Qualcuno ha posizionato due testicoli di toro, almeno secondo un confronto con immagini in rete e in base a pareri di macellai, sulla tomba di un uomo scomparso diversi anni fa. Un mistero il motivo del gesto. “Non abbiamo idea, stiamo valutando alcune ipotesi ma prima di esprimerci dobbiamo aspettare gli accertamenti della polizia  locale. Di sicuro non è mai capitata una cosa del genere”, commenta il sindaco Gianni Triulzi che ha allertato gli agenti per visionare i filmati registrati dalle telecamere posizionate fuori dal cimitero. La polizia locale proverà a ricostruire l’accaduto attraverso gli ingressi al campo santo. Ma gli autori del gesto potrebbero essere entrati di notte (il cimitero chiude alle 18) scavalcando e portando quei pezzi di carne da posizionare sulla tomba.

Ipotesi e preoccupazione dei cittadini

Nessun altro indizio per cercare di capire le motivazioni del gesto: sulla tomba c’è solo il nome e cognome del defunto, un uomo italiano, l’incisione di una colomba, dei fiori finti, in vetro, e un mazzolino dentro una bottiglia di salsa di pomodoro pulita e usata come un vaso. L’atto macabro ha suscitato preoccupazione e tante domande da parte dei cittadini: “Non si può stare sicuri neanche ad andare a trovare i propri cari al cimitero”, commentano gli abitanti. Alcuni ipotizzano un rito, una celebrazione, altri uno scherzo di cattivo gusto, altri ancora pensano che l’atto abbia a che fare con le pietre che sono state lasciate sulla tomba, come nella celebrazione ebraica per i defunti, ipotizzando quindi un atto di blasfemia. Ma meglio non essere precipitosi. “Saranno gli accertamenti della polizia locale a provare a dare una spiegazione”, richiama alla cautela il sindaco.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste