Cronaca
gaggiano

L'incidente che ha portato fiumi di birra sulla Nuova Vigevanese

Fa la rotonda e perde un carico di birra: gli agenti della polizia Locale dell’Unione i Fontanili spostano le casse di birra rotolate sulla strada.

L'incidente che ha portato fiumi di birra sulla Nuova Vigevanese
Cronaca Trezzano, 24 Novembre 2022 ore 11:19

Nel tardo pomeriggio di mercoledì sera un "alcolico"incidente sulla rotonda che da Gaggiano porta a Milano: un mezzo pesante carico di birra, forse sbilanciandosi nell'affrontare la rotatoria, rovescia sulla strada l'intero carico della celebre bevanda.

Fiumi di birra sulla Nuova Vigevanese

GAGGIANO - Un incidente dagli strani connotati si è verificato mercoledì sera, 23 novembre 2022, verso le 18.00. Un camion carico di birra stava affrontando la rotonda della ss 494, la statale che da Gaggiano porta a Milano, quando all’altezza dell’intersezione con la sp 236 che da Gaggiano porta in direzione San Vito qualcosa non ha funzionato.

Si rompe la sponda e perde scatoloni di birra

Come riportano i colleghi di Prima Milano Ovest, la sponda del mezzo pesante, per cause ancora da accertare, si è rotta, e in pochi secondi sulla strada si sono rovesciate decine di scatoloni contenenti bottiglie di una nota birra bavarese. In pochi minuti la sede stradale è stata invasa da litri di birra, bottiglie di vetro frantumate e scatoloni.

Disagi per il traffico rallentato

Fortunatamente non è stato coinvolto nessun’altro veicolo e non si sono registrati feriti, solo qualche disagio per il traffico a quell’ora intenso, che ha subito dei rallentamenti.

Sul posto sono giunti gli agenti della polizia Locale dell’Unione i Fontanili, che hanno provveduto a regolare la circolazione e aiutato a spostare le casse di birra rotolate sulla strada spostandole sul ciglio della Statale, dove sono state ammassate e segnalate con il nastro rosso e bianco. Il materiale posto a bordo strada è stato segnalato all’Anas che ha provveduto ad inviare gli uomini per ripulire la carreggiata dall’ingente carico di luppolo, vetri e cartoni.

Il luogo dell'incidente

Seguici sui nostri canali