Cronaca
durante la notte

Ladri al cimitero: profanate le tombe e rubate le lastre di marmo

Dura condanna da parte della sindaca Violi: "Vile atto, si devono solo vergognare”.

Ladri al cimitero: profanate le tombe e rubate le lastre di marmo
Cronaca Sud Milano, 01 Marzo 2022 ore 09:51

Ladri al cimitero: profanate le tombe e rubate le lastre di marmo. Dura condanna da parte del sindaco Violi: "Vile atto, si devono solo vergognare”.

Ladri al cimitero: profanate le tombe e rubate le lastre di marmo

LACCHIARELLA - “Gli imbecilli che hanno compiuto questo vile atto e indegno furto delle lastre di marmo si devono solo vergognare”. Il sindaco di Lacchiarella Antonella Violi non usa mezzi termini per definire i ladri che hanno profanato nella notte tra domenica e lunedì quattro tombe al cimitero cittadino.

La dura condanna del sindaco Violi

I delinquenti hanno asportato due lastre di marmo in corrispondenza dei loculi al campo santo. “Anche il cimitero locale è divenuto oggetto delle attenzioni di ladri che non hanno alcuna dignità o coscienza – prosegue Violi –. Voglio che si sappia che con la polizia locale metteremo in campo tutte le azioni necessarie per approfondire l'accaduto. Intanto, i quattro loculi oggetto del furto delle lastre di chiusura sono stati messi in sicurezza. Il nostro sistema di videosorveglianza farà il resto”.

Indagini in corso per risalire agli autori

Le indagini per individuare i responsabili di un furto indecente sono partite immediatamente: gli agenti sono già al lavoro per risalire ai colpevoli dell'atto “indecoroso, senza senso – il tenore di decine di commenti sui social –, non c'è neanche rispetto per i morti e per i loro cari. Vergognoso”.