Intrappolato nel furgoncino sott’acqua: 66enne salvato dai poliziotti FOTO

L'uomo ha gridato aiuto, gli agenti lo hanno caricato in spalla per portarlo in salvo.

Intrappolato nel furgoncino sott’acqua: 66enne salvato dai poliziotti FOTO
Cronaca 16 Maggio 2020 ore 10:14

Intrappolato nel furgoncino sott’acqua: 66enne salvato dai poliziotti.

Intrappolato nel furgoncino sott’acqua: 66enne salvato dai poliziotti

MILANO – Salvato grazie all’aiuto dei poliziotti. Il nubifragio di giovedì sera ha causato ingenti danni e provocato disagi alla circolazione, in particolare nella zona Niguarda dove è esondato il fiume Seveso, in seguito alle violentissime piogge.

Intrappolato in un sottopasso allagato

Un uomo di 66 anni, mentre andava a lavorare, è rimasto intrappolato all’interno dell’abitacolo del proprio furgoncino in un sottopasso completamente allagato. Alle 4 del mattino, la volante “Adriatica bis” del Commissariato Greco Turro, mentre si trovava in perlustrazione, ha notato nel sottopassaggio di viale Sarca angolo via Pallanza, una macchina bianca interamente sommersa d’acqua, posizionata in modo trasversale, e vicino un furgone rosso. I due agenti della volante si sono immediatamente attivati per verificare se all’interno dei due mezzi vi fossero delle persone.

Tratto in salvo dagli agenti

Scesi dall’auto di servizio, lasciandola parcheggiata a distanza dalle auto in panne, si sono avvicinati a piedi ai due veicoli, con l’acqua che nel frattempo aveva raggiunto il livello di 120 centimetri. Mentre si avvicinavano, hanno sentito le urla d’aiuto dell’uomo che si trovava all’interno del furgone e hanno allertato la Centrale Operativa che ha inviato altri due equipaggi in ausilio. I poliziotti hanno poi raggiunto l’uomo, in forte stato di agitazione: dopo aver aperto le portiere, lo hanno portato in salvo caricandolo sulle spalle per attraversare il torrente d’acqua che si era creato.  All’interno dell’auto bianca, invece, non c’era nessuno per fortuna. L’uomo soccorso  è stato poi accompagnato al Commissariato per un temporaneo riparo e per poter avvisare la famiglia.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste