Giornale dei Navigli > Cronaca > Incidente al cantiere della metro, è morto l’operaio sepolto a 18 metri di profondità
Cronaca Naviglio grande -

Incidente al cantiere della metro, è morto l’operaio sepolto a 18 metri di profondità

Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri che dovranno fare luce sull’esatta dinamica dell’incidente.

metro operaio sepolto

Incidente al cantiere della metro, è morto l’operaio sepolto a 18 metri di profondità.

Incidente al cantiere della metro, è morto l’operaio sepolto a 18 metri di profondità

AGGIORNAMENTO ORE 23,09: Purtroppo non ce l’ha fatta Raffaele Ielpo, l’operaio 42enne rimasto vittima di un incidente mentre lavorava nel cantiere della Metro 4 in piazza Tirana. E’ stata aperta un’inchiesta per fare luce sul tragico incidente. Domani, martedì 14 gennaio, tutti i cantieri della metro saranno fermi per lutto.

MILANO – Si trova in gravi condizioni l’operaio soccorso poco dopo le 18.30 in piazza Tirana, in corrispondenza del cantiere della metropolitana, dove il 42enne era impegnato a lavorare.

I soccorsi subito sul posto

Immediato l’intervento di due ambulanze e un’automedica che si sono precipitate sul luogo della segnalazione. Le condizioni di R.I., queste le iniziali dell’operaio, sono sembrate subito molto gravi, tanto da inviare i mezzi di primo soccorso in codice rosso. Dalle primissime informazioni, l’uomo sarebbe rimasto incastrato a 18 metri di profondità, con parte del corpo sepolto e schiacciato da detriti e forse anche da una putrella. È riuscito a liberarsi solo in parte.

Rianimazione ancora in corso

Secondo le informazioni dell’Azienda regionale di emergenza e urgenza, l’uomo si trova in arresto cardiocircolatorio e le manovre di rianimazione sono ancora in atto. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri che dovranno fare luce sull’esatta dinamica dell’incidente sul lavoro.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente