Giornale dei Navigli > Cronaca > Incendio nelle cantine: evacuato il palazzo, una donna intossicata
Cronaca Rozzano -

Incendio nelle cantine: evacuato il palazzo, una donna intossicata

L'allarme è scattato in via Narcisi, sul posto sei mezzi dei vigili del fuoco e la polizia locale.

incendio cantine

Incendio nelle cantine: evacuato il palazzo, una donna intossicata

Incendio nelle cantine: evacuato il palazzo, una donna intossicata

ROZZANO – Operazioni ancora in corso in via Narcisi. L’allarme è scattato questa mattina, quando gli abitanti hanno visto uscire il fumo dai sotterranei di un palazzo.

Immediato l’intervento dei vigili del fuoco

intervenuti con sei mezzi per sedare il rogo che ha interessato le cantine dello stabile. L’incendio è scoppiato per circostanze ancora al vaglio delle forze dell’ordine: sarà la relazione dei pompieri, ancora impegnati nelle operazioni di spegnimento, a chiarire ogni dettaglio della vicenda. Le squadre dei vigili del fuoco, supportati dai soccorritori inviati dalla centrale operativa del 118 e dagli agenti della polizia locale, hanno evacuato un palazzo di quattro piani per precauzione.

Un altro incendio il 26 maggio

Dalle primissime informazioni ci sarebbe una donna rimasta coinvolta: i soccorritori l’hanno stabilizzata sul posto per poi portarla al pronto soccorso in codice giallo. Ha inalato del fumo, ma non dovrebbe trovarsi in pericolo di vita. Pochi giorni fa, il 26 maggio, un incendio era scoppiato nelle cantine di via delle Verbene, dove era stato evacuato un palazzo con tre scale. In quell’occasione, per fortuna, non c’erano stati feriti coinvolti nel rogo.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente