Giornale dei Navigli > Cronaca > Incendio in appartamento, muoiono cinque gatti intossicati
Cronaca Rozzano Sud Milano -

Incendio in appartamento, muoiono cinque gatti intossicati

I due proprietari erano fuori casa, ma nell’appartamento sono rimasti intrappolati i gattini.

Incendio appartamento muoiono gatti

Incendio in appartamento, muoiono cinque gatti intossicati.

Incendio in appartamento, muoiono cinque gatti intossicati

OPERA – Ce l’hanno messa tutta i vigili del fuoco e i soccorritori, ma per i gatti non c’è stato nulla da fare. Cinque mici su sei sono morti sotto gli occhi dei pompieri che hanno provato a rianimarli insieme al personale di primo soccorso inviato dalla centrale operativa del 112.

L’incendio a Opera

L’incendio è scoppiato domenica mattina in via Fratelli Cervi. I vicini hanno sentito l’odore di fumo e hanno chiamato subito aiuto. In pochi minuti si sono precipitati i vigili del fuoco, i carabinieri e l’ambulanza inviata dalla centrale operativa. I pompieri hanno fatto irruzione in casa, anche per sincerarsi che non ci fosse nessuno. I due proprietari erano fuori, ma nell’appartamento sono rimasti intrappolati i gattini che non sono riusciti a liberarsi e scappare dal fumo.

Cause dell’incendio ancora da chiarire

I pompieri li hanno tirati fuori, ma solo uno si è salvato, aiutato dai vigili del fuoco con la bombola dell’ossigeno e la mascherina. Per gli altri, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Ancora da chiarire le cause dell’incendio. Forse all’origine del rogo potrebbe esserci stato un corto circuito, ma sarà la relazione dei vigili del fuoco e dei carabinieri a fare luce sui dettagli di quello che sembra essere un tragico incidente.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente