In macchina droga e in casa un fucile da guerra e una baionetta: arrestati

Alla vista della volante, il ragazzo alla guida ha cercato di seminare gli agenti per evitare il controllo.

In macchina droga e in casa un fucile da guerra e una baionetta: arrestati
Cronaca 03 Novembre 2020 ore 15:44

In macchina droga e in casa un fucile da guerra e una baionetta: arrestati.

In macchina droga e in casa un fucile da guerra e una baionetta: arrestati

MILANO – Ieri pomeriggio, intorno alle 16, gli agenti del Commissariato Porta Genova, con l’ausilio dei colleghi del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, hanno arrestato due italiani di 23 e 31 anni. Quest’ultimo è stato inoltre denunciato per porto abusivo di armi.

Tenta di seminare gli agenti

Entrambi sono stati notati dai poliziotti mentre viaggiavano, a bordo di un’auto, nei pressi di piazza Frattini. Alla vista della volante, il ragazzo alla guida ha cercato di seminare gli agenti per evitare il controllo. Ma i poliziotti li hanno bloccati e perquisiti. Nel vano porta oggetti sono stati trovati circa 37 grammi di hashish, mentre 30 grammi di marijuana erano nascosti sotto il sedile, e la somma di 720 euro contanti nel portafoglio del 23enne, suddivisi in banconote di piccolo taglio.

Funghi allucinogeni e un fucile da guerra

La perquisizione del domicilio del 31enne ha portato poi all’ulteriore sequestro di circa 67 grammi di marijuana, materiale per pesatura e confezionamento della droga, e una scatola contenente humus con funghi allucinogeni in fase di coltivazione. Infine, c’erano otto fungi già essiccati e lavorati. Il 31enne è stato denunciato a piede libero anche per detenzione abusiva di armi. Nella camera da letto i poliziotti hanno infatti trovato un fucile da guerra calibro 10,35 e una baionetta, entrambi mai denunciati alle autorità. I due sono stati dunque arrestati.

Un altro arresto

Due ore più tardi, al Parco Sempione, gli agenti del Commissariato Centro hanno arrestato una 43enne gambiana per detenzione e spaccio di stupefacenti. La donna, già nota ai poliziotti di Piazza San Sepolcro che l’avevano arrestata nel mese di agosto per il possesso di più di mezzo chilo di droga, è stata notata questa volta all’interno del parco pubblico mentre provava a dileguarsi e a nascondere una borsa. Gli agenti della Squadra Investigativa sono però riusciti a fermarla e ad arrestarla per il possesso di più di 70 grammi di marijuana.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste