ATTI VANDALICI

Imbrattato dai vandali il murale dedicato a Maradona a Rozzano

Il negoziante Alessandro Marra e il writer Marcello non si fermano: "non la diamo vinta a questi vigliacchi"

Imbrattato dai vandali il murale dedicato a Maradona a Rozzano
Cronaca Rozzano, 15 Gennaio 2021 ore 10:27

Imbrattato dai vandali il murale dedicato a Maradona a Rozzano.

Imbrattato dai vandali il murale dedicato a Maradona a Rozzano

ROZZANO – Un gesto vile, compiuto da un incivile che non solo non conosce il rispetto per il prossimo, ma neanche per la propria città. Sì, perché Alessandro Marra, titolare del negozio di prodotti tipici, “Sapori del Sole” di via Lombardia, non ha commissionato il disegno solo per celebrare il suo idolo, Diego Armando Maradona, ma anche per abbellire la città, dare un tocco di colore e significato a un’altrimenti anonima saracinesca.

Marcello Roveda

Il murale è stato realizzato dall’artista Marcello Roveda (Hello Marte) che ha dipinto il volto del calciatore recentemente scomparso e a figura intera, in una azione di gioco, con la maglia numero 10 del Napoli e la fascia del capitano. Così, come lo ricordano i tifosi, non solo della squadra partenopea. Sotto la figura del “Dio”, una frase: “Le leggende non muoiono mai”.

Una rappresentazione che ha riscosso grandissimo successo in città, apprezzato anche dai tifosi di altre squadre che riconoscono il valore sportivo del calciatore. C’è anche chi, non appassionato di calcio, ha comunque riservato commenti positivi per “un disegno che abbellisce la città”.

Atti di vandalismo

Ma non tutti l’hanno pensata così: ieri la brutta sorpresa per il titolare del negozio e il writer. La serranda è stata vandalizzata, imbrattata, con scritte ingiuriose e scarabocchi a coprire il volto di Maradona. “Vergogna – ha commentato Marra –, un gesto ignobile”. E dello stesso tenore i commenti di chi ha palesato massima solidarietà nei confronti del negoziante e dell’artista. In centinaia hanno espresso vicinanza ad Alessandro e Marcello, condannando il gesto.

“Ma noi non ci fermiamo di certo per questi vigliacchi – assicura il titolare –, non la daremo vinta ai vandali e continueremo a portare avanti il nostro pensiero positivo e un messaggio sociale importante. Molto più forte di questi attacchi vili”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli