Cronaca
una vicenda straziante

Il piccolo Simba ucciso da un cane che non era al guinzaglio, la padrona è scappata

Una storia terribile raccontata dalla proprietaria del piccolo Simba “ammazzato mercoledì sera, ucciso da chi non ha voluto riconoscere la pericolosità del suo cane e lo portava in giro senza guinzaglio”.

Il piccolo Simba ucciso da un cane che non era al guinzaglio, la padrona è scappata
Cronaca Buccinasco, 09 Gennaio 2023 ore 12:07

E' accaduta ad Assago questa terribile vicenda del piccolo Simba ucciso da un cane che non era tenuto al guinzaglio e  che racconta ancora una volta la totale insensibilità di una persona che di fronte ad una scena tanto straziante non ha trovato di meglio che darsela a gambe.

La drammatica storia del piccolo Simba ucciso da un altro cane

ASSAGO – Una storia drammatica, raccontata dalla proprietaria del piccolo Simba, un cagnetto “ammazzato mercoledì sera, ucciso da chi non ha voluto riconoscere la pericolosità del suo cane e lo portava in giro senza guinzaglio”.

La padrona dell'assalitore è scappata col suo cane

È avvenuto ad Assago, vicino al ristorante Agorà di via Roma il cui personale ha prestato subito soccorso alla figlia della proprietaria del piccolo cane, azzannato da un esemplare incrocio tra un amstaff e rottweiler, secondo la descrizione.

Un dolore grandissimo traspare dal post della proprietaria

“Spero che la signora abbia passato delle buone feste, perché a casa mia non si dorme da quel tragico momento – ancora la proprietaria di Simba –. Provo a mettermi nei suoi panni ma non ci riesco, sono panni che non mi appartengono. Mai avrei lasciato sola una ragazza con il suo cane morto in braccio. Non un “mi dispiace”, un sostegno. Ho dovuto comunicare la tragedia a mia figlia, è stato devastante. Simba è morto in un freddo parco, non riesco a farmene una ragione, morire così per tanta superficialità non è giusto. Ha lasciato una ragazza lì in stato di shock, non trovo neanche le parole per tutto questo male”.

Il sindaco sulla triste vicenda

Sul caso sono intervenuti anche il sindaco Lara Carano e l’assessore alla Sicurezza Marco La Rosa. “Quanto successo mi addolora profondamente, sono sgomenta – commenta il sindaco –. Avete tutta la mia comprensione per il vostro dolore. Insieme all’assessore ci stiamo informando per fare applicare sanzioni e intensificare i controlli”.

Le parole dell'assessore La Rosa

“Triste ed esterrefatto – aggiunge La Rosa –, un evento inquietante frutto del menefreghismo delle persone. Incuranza e mancanza di rispetto, per gli animali, anche i propri che senza guinzaglio possono finire investiti, per quelli degli altri, di chi rispetta le regole, mancanza di rispetto anche per una ragazza che ha subito una tragedia. La polizia locale sta svolgendo già tutte le verifiche. Questo non le ridarà il suo Simba, ma bisogna fare in modo che queste cose non succedano mai più”.

Seguici sui nostri canali