Giornale dei Navigli > Cronaca > I Gilet arancioni in piazza: tutti in gruppo e senza mascherine
Cronaca Naviglio grande -

I Gilet arancioni in piazza: tutti in gruppo e senza mascherine

L'indignazione sui social: "Un insulto verso chi ha perso un proprio caro e per chi si sta sacrificando per gli altri".

gilet arancioni

I Gilet arancioni in piazza: tutti in gruppo e senza mascherine.

I Gilet arancioni in piazza: tutti in gruppo e senza mascherine

MILANO – È polemica per la manifestazione dei “Gilet arancioni” che hanno organizzato questa mattina in diverse città d’Italia una manifestazione per chiedere la fine del Governo Conte e l’avvio di un nuovo governo nazionale attraverso un’assemblea costituente e, in più, la coniazione della lira italica.

Anche in piazza Duomo

Centinaia di persone si sono radunate nelle piazze italiane, tra cui piazza Duomo a Milano, gridando “libertà e dignità”, guidati dal leader del movimento, l’ex generale dei carabinieri Antonio Pappalardo. Le polemiche sono state sollevate per gli assembramenti che si sono creati per la manifestazione: le persone che hanno preso parte all’iniziativa non hanno tenuto alcuna distanza di sicurezza e molte erano senza mascherina.

Le reazioni sui social

Sulla pagina Facebook del movimento “Gilet arancioni”, che ha come slogan la frase “si cambia musica”, sono stati postati video e foto che hanno sollevato indignazione. Decine i commenti: “In caso di contagiati eviterete di recarvi in ospedale, vero? Visto che l’Italia è ferma e la Lombardia è ancora territorio a rischio. Esattamente cosa non avete capito di questi mesi disastrosi?”; “Se si dovesse riaccendere un nuovo focolaio sapremo chi è stato. Molti di questi partecipanti sostengono che il coronavirus non esiste. Ecco, in caso di contagio, vi lascerei senza cure ospedaliere”. “Completamente irrispettoso per tutte le persone che stanno soffrendo per la perdita di un proprio caro e per tutte quelle che si stanno sacrificando per aiutare gli altri”. “Con questa manifestazione e con le vostre insinuazioni sull’inesistenza del virus che ha provocato tante morti, avete dimostrato di essere degli incoscienti e mettete in pericolo tutti. Vergogna”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente