Cronaca
all'università

Humanitas, due persone intossicate nel deposito di azoto: decedute

Intorno alle 11.30 di questa mattina in via Rita Levi Montalcini al civico 4, sede dell’università Humanitas.

Humanitas, due persone intossicate nel deposito di azoto: decedute
Cronaca Rozzano, 28 Settembre 2021 ore 12:25

Humanitas, due persone intossicate nel deposito di azoto: decedute.

Humanitas, due persone intossicate nel deposito di azoto: decedute

AGGIORNAMENTO: È stato purtroppo confermato dall'ospedale il decesso delle due persone ritrovate incoscienti. Le persone coinvolte:

S. J. 42aa M - deceduto
Z. E. 46aa M - deceduto

Si conferma il decesso per verosimile intossicazione da azoto. La dinamica dell'evento è ancora al vaglio delle Forze dell'Ordine.

La nota dal Comando provinciale dei Vigili del Fuoco

Nella tarda mattinata di oggi i vigili del fuoco del Comando provinciale di Milano sono intervenuti all'interno del Campus Ricerca dell'Ospedale Humanitas di Rozzano per una fuga di azoto liquido all'interno di un serbatoio dove stavano lavorando due operai della Ditta SOL, entrambi deceduti. Sono intervenuti in particolare gli uomini del Distaccamento di via Darwin ancora adesso al lavoro. Sembra che i due sfortunati operai stessero effettuando una manovra di riempimento di azoto liquido quando all'improvviso per cause in corso di accertamento è avvenuta la fuga che li ha a quel punto investiti. Nonostante il pronto intervento, i soccorritori non hanno potuto che constatarne la morte.

***

La chiamata di soccorso alle 11,30

PIEVE EMANUELE – Le operazioni di primo intervento sono ancora in corso all’Humanitas University di Pieve Emanuele. La chiamata di aiuto alla centrale operativa del 118 è arrivata intorno alle 11.30 di questa mattina da via Rita Levi Montalcini al civico 4, sede dell’università Humanitas.

Due persone trovate incoscienti nel deposito di azoto

Due persone, di cui non si conoscono ancora le generalità, sono state trovate incoscienti in un deposito di azoto all’interno della struttura. Il sospetto è che i due siano rimasti gravemente intossicati dall’inalazione della sostanza.

Immediato il dispiegamento dei soccorsi

Sul posto è intervenuto l’elisoccorso, due ambulanze, i vigili del fuoco e i carabinieri. Dalle primissime informazioni, le condizioni delle due persone sarebbero molto gravi.

Notizia in aggiornamento