A TREZZO SULL’ADDA

Fuochi d’artificio per festeggiare il compleanno davanti al cimitero: 7 denunciati

Sette persone, di età compresa tra i 22 e i 54 anni, residenti a Trezzo e nei comuni limitrofi.

Fuochi d’artificio per festeggiare il compleanno davanti al cimitero: 7 denunciati
Cronaca 04 Gennaio 2021 ore 07:30

Fuochi d’artificio per festeggiare il compleanno davanti al cimitero: 7 denunciati.

Fuochi d’artificio per festeggiare il compleanno davanti al cimitero: 7 denunciati

TREZZO SULL’ADDA – Festeggiavano il compleanno di uno dei ragazzi presenti accendendo fuochi d’artificio, ma sono stati beccati dai carabinieri di Trezzo. Per celebrare la ricorrenza, avevano scelto un luogo anomalo, un po’ macabro, forse pensando di non essere scoperti proprio perché appartati. Ma i militari di Trezzo, mentre transitavano per un normale pattugliamento del territorio, nella frazione di Concesa, hanno visto il raggruppamento lì, davanti al cimitero.

Identificate 7 persone dai carabinieri

Sette persone, di età compresa tra i 22 e i 54 anni, residenti a Trezzo e nei comuni limitrofi. I carabinieri hanno sentito l’esplosione di alcuni fuochi d’artificio e hanno raggiunto il punto dove i ragazzi stavano festeggiando, all’esterno del cimitero. Sul posto, i militari hanno identificato sette persone, tra cui il padre del festeggiato, anche lui partecipante alla celebrazione con i fuochi d’artificio, che hanno raccontato di aver preso parte ai festeggiamenti per il compleanno di uno dei presenti. Per tutti è stata applicata la prevista sanzione amministrativa per la trasgressione al divieto di assembramento e agli spostamenti non consentiti, alla luce dell'attuale normativa di contrasto al covid.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!