Giornale dei Navigli > Cronaca > Fratelli d’Italia contro l’installazione degli autovelox sulla SS 412 di Città Metropolitana
Cronaca, Politica Rozzano Sud Milano -

Fratelli d’Italia contro l’installazione degli autovelox sulla SS 412 di Città Metropolitana

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Fratelli d'Italia.

Fratelli d'Italia autovelox SS 412

Fratelli d’Italia contro l’installazione degli autovelox sulla SS 412 di Città Metropolitana.

Fratelli d’Italia contro l’installazione degli autovelox sulla SS 412 di Città Metropolitana

OPERA- Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Fratelli d’Italia:

“Blitz notturno di Fratelli d’Italia sul ponte pedonale di Noverasco chiuso da oltre due anni per l’apposizione del lungo striscione che contesta gli interventi di Città Metropolitana sulla Val Tidone.

Lo striscione che occupa le 4 corsie della strada provinciale

PONTI E ILLUMINAZIONE PER LA VAL TIDONE – #NOAUTOVELOX recita lo striscione che occupa tutte le 4 corsie della strada provinciale.

 Fratelli d'Italia autovelox SS 412

Le priorità di Città Metropolitana su quel tratto che attraversa Opera dovrebbero essere i due ponti chiusi rispettivamente dal 2014 e dal 2018 e l’illuminazione totalmente assente. L’installazione di due autovelox che limitano la velocità da 90 a 70 km/h su una strada extraurbana buia a doppia corsia per senso di marcia e suddivisa da new jersey non solo non ha senso, ma è una vera e propria trappola. Città Metropolitana si impegni a non attivarli fintanto che almeno l’illuminazione della provinciale, assente da anni, sia ripristinata.

Fratelli d'Italia autovelox SS 412

Il video-denuncia del consigliere Pozzoli

Il consigliere Pozzoli ha già denunciato attraverso un video l’installazione dei due autovelox definendoli, senza un’adeguata illuminazione, una vera e propria truffa ai danni di tutti coloro che transitano sulla SS 412 abitualmente e/o occasionalmente ( https://www.facebook.com/watch/?v=758745321629363&extid=DiXaePzIf2wn97Cn ).

La richiesta al Comune di Opera

Il Comune di Opera – spiega Pino Pozzoli, che pur ammettendo attraverso il Sindaco Nucera di aver richiesto la riduzione della velocità per risolvere le problematiche relative al rumore sull’adiacente via Moneta, si faccia carico del problema e chieda immediatamente a Città Metropolitana di NON attivare quegli autovelox fintanto che tutte le opere sul tratto provinciale non siano compiute: ponti, illuminazione e barriere anti-rumore in primis. 

Pozzoli: No agli autovelox sulla SS 412

Sarebbero due le postazioni pericolose su quella strada: al posto del semaforo temporaneo di Noverasco (nell’attesa del rifacimento del ponte pedonale – sic!) e alla terza uscita di Opera dove l’assenza di New Jersey e il restringimento delle carreggiate ha provocato seri problemi e incidenti. Gli autovelox posti in prossimità di via Moneta per la riduzione di 20 km/h non risolvono il problema del rumore ma invitano solo i pendolari al transito dentro Opera.

Senza risposte nuove proteste in programma

Fratelli d’Italia, senza le dovute rassicurazioni sull’argomento, non esclude nuove e più determinate manifestazioni di protesta che passano dall’organizzazione di raccolte firme sino all’occupazione della Val Tidone stessa”.

per ulteriori info: tel. 347/6294441 – mail: albertopinopozzoli@gmail.com 

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente