Giornale dei Navigli > Cronaca > Filma di nascosto le donne con pantaloncini e gonne e in casa ha immagini pedopornografiche
Cronaca Naviglio grande -

Filma di nascosto le donne con pantaloncini e gonne e in casa ha immagini pedopornografiche

L’indagine è partita dalla segnalazione arrivata da un negozio di abbigliamento in centro.

Per evitare la multa

Filma di nascosto le donne con pantaloncini e gonne e in casa ha immagini pedopornografiche

Filma di nascosto le donne con pantaloncini e gonne e in casa ha immagini pedopornografiche

MILANO – Dovrà rispondere dell’accusa di detenzione di materiale pedopornografico, il 57enne originario delle Filippine arrestato dalla polizia.

L’indagine

L’indagine è partita dalla segnalazione arrivata da un negozio di abbigliamento in centro su un uomo che si aggirava con fare sospetto nel punto vendita. I poliziotti, giunti sul posto, hanno notato che l’uomo, segnalato come molesto da due clienti a cui si era avvicinato troppo, aveva un sacchetto di carta al cui interno, sopra una confezione di scarpe e semicoperto da una maglia, aveva appoggiato il proprio telefonino in modalità ripresa video continua. Con questo stratagemma, l’uomo si avvicinava alle donne che incontrava, specie quelle che indossavano gonne e pantaloncini, e si posizionava vicino a loro per riprenderle dal basso.

La perquisizione domiciliare

Verificato che nel telefonino fossero effettivamente riprese le clienti che avevano chiamato la polizia e avuta conferma dello stesso uomo della volontà di riprendere le donne, gli agenti delle volanti hanno proceduto alla perquisizione domiciliare del 57enne. In camera aveva un computer portatile e gli agenti gli hanno chiesto di aprire un armadio chiuso a chiave. Il 57enne ha risposto che le chiavi le aveva la moglie, in quel momento assente, ma i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale le hanno trovate nascoste sotto il materasso.

L’arresto

All’interno dell’armadio, c’erano chiavette usb, hard disk e schede di memoria dove erano salvati immagini pornografiche e pedopornografiche archiviate in centinaia di cartelle. L’uomo, incensurato e regolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per la detenzione di materiale pedopornografico in ingente quantità e indagato in stato di libertà per molestie.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente