CONTROLLI SUL TERRITORIO

In macchina con droga e due coltelli: fermato dalla polizia locale di Buccinasco

L'uomo, 30enne di Noviglio, aveva cercato di scappare a un controllo. Segnalato anche un 27enne di Buccinasco, in macchina con uno spinello

In macchina con droga e due coltelli: fermato dalla polizia locale di Buccinasco
Cronaca Buccinasco, 16 Giugno 2021 ore 10:45

In macchina con droga e due coltelli: fermato dalla polizia locale di Buccinasco

In macchina con droga e due coltelli: fermato dalla polizia locale di Buccinasco

BUCCINASCO – Giravano con uno spinello in macchina per “festeggiare la vittoria dell’Italia alla partita degli Europei”, come hanno cercato di giustificare agli agenti che li hanno fermati per un normale controllo.

Controlli sul territorio

I due ragazzi, lo scorso weekend, stavano girando per Buccinasco in auto. Dall’abitacolo proveniva un forte odore di cannabis che, insieme al comportamento nervoso dei due giovani, ha insospettito gli agenti. La perquisizione ha consentito di trovare uno spinello che il passeggero aveva cercato di nascondere. La sostanza è stata sequestrata e il 27enne che aveva in tasca lo spinello è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti.

Non si ferma all'alt

Segnalato anche un 30enne di Noviglio che, alla guida della sua auto, non si è fermato all’alt imposto dagli agenti. Gli uomini guidati dal comandante Gianluca Sivieri lo hanno inseguito e sono riusciti a bloccare il fuggitivo dopo circa un chilometro. Perquisito, l’uomo nascondeva nel borsello una bustina con semi di cannabis e nell’auto un grinder, con dentro marijuana.

La perquisizione

Non è tutto: nel vano della portiera del conducente, il 30enne aveva un coltello con lama appuntita e affilata, mentre nascosto nel sottofondo del bagagliaio, vicino alla ruota di scorta, c’era un secondo coltello, con lama da dodici centimetri. Armi e sostenze sono stati sequestrati. L’uomo è stato sanzionato per non essersi fermato all’alt degli agenti, denunciato per porto ingiustificato di oggetti atti a offendere e segnalato alla Prefettura come detentore di droghe per uso personale.