Giornale dei Navigli > Cronaca > Famiglia intossicata da monossido: padre in coma, grave un bambino VIDEO
Cronaca Naviglio grande -

Famiglia intossicata da monossido: padre in coma, grave un bambino VIDEO

A far scattare l’allarme è stato il fratello del 49enne preoccupato del fatto che i familiari non gli rispondessero.

famiglia intossicata

Famiglia intossicata da monossido: padre in coma, grave un bambino

Famiglia intossicata da monossido: padre in coma, grave un bambino

Dramma sfiorato in Brianza, a Sulbiate, per una famiglia intossicata dal monossido di carbonio. Come riportano i colleghi del giornaledimonza.it madre e padre sono stati trasportati in codice rosso in ospedale, meno grave il figlio di dieci anni.

Famiglia intossicata dal monossido in Brianza: padre in coma, grave un bambino

L’allarme è scattato intorno alle 18.30 di martedì 11 febbraio 2020,  a Cascina Cazzullo, al confine tra Sulbiate e Mezzago. Una famiglia di origini senegalesi formata da un uomo di 49 anni, una donna di 35 e il bambino di dieci è rimasta intossicata dal monossido di carbonio. A far scattare l’allarme è stato il fratello del 49enne preoccupato del fatto che i familiari non gli rispondessero: a quel punto ha sfondato la porta e trovato il nipote intontito e con evidenti difficoltà respiratorie, mentre i genitori erano svenuti.

I soccorsi

Sul posto sono sopraggiunti i Vigili del Fuoco, due ambulanze, l’automedica, i carabinieri e un elisoccorso. Tutta la famiglia è stata intossicata. Il più grave di tutti è il padre, G.S.: in coma, è stato intubato e trasportato in elisoccorso all’ospedale Niguarda. La madre, W.A., è stata intubata e portata in Terapia iperbarica all’ospedale di Zingonia, mentre il figlio di dieci anni è stato portato al Niguarda, apparentemente senza danni neurologici.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente