Cronaca
si è costituito "via social"

Evade dai domiciliari per andare dal parrucchiere, poi il rapper si costituisce in diretta video ai carabinieri

Prima di consegnarsi a Melegnano, il rapper nei due giorni di latitanza è andato a Roma a tagliarsi i capelli.

Cronaca Sud Milano, 16 Settembre 2022 ore 10:55

rapper si costituisce in diretta

Il rapper si costituisce in diretta video ai carabinieri di Melegnano: era evaso dai domiciliari per andare dal parrucchiere (a Roma).

Evade dai domiciliari, poi il rapper si costituisce in diretta video

MELEGNANO - “Salve, sono Lo Presti Nicholas, ero latitante, sono venuto a consegnarmi alle autorità dello Stato”. Il rapper, 29 anni, si è presentato dai carabinieri della caserma di Melegnano e si è consegnato. Tutto filmato da un amico che ha pubblicato poi il video sui social, totalizzando centinaia di migliaia di visualizzazioni.

Le urla al carabiniere che lo invitava ad entrare: “Sto facendo l’ultimo video, già mi sto consegnando".

“Ciao a tutti, vado in galera, alla faccia degli infami. Tutto tornerà indietro”. Poi al carabiniere che lo invita a entrare in caserma, urla: “Sto facendo l’ultimo video, già mi sto consegnando. Eccomi – entra poi dal cancello – sono detenuto. Ma tornerò”.

Le ragioni dell'arresto e la fuga da casa

Il rapper era stato arrestato a Gallipoli, al lido Conchiglie, accusato di viaggiare tra Milano e il Salento per spacciare. Nella sua casa erano stati trovati due chili e mezzo di hashish e pistole P38 senza matricola. Nei giorni scorsi, il musicista era andato all’ospedale di Vizzolo Predabissi accusando male alla caviglia per il braccialetto elettronico.

Gli era stato asportato per consentirne le cure e quando i carabinieri sono tornati a rimetterglielo, era scappato di casa. Latitante per un paio di giorni, poi si è presentato dai carabinieri di Melegnano per consegnarsi. Ai militari ha raccontato come aveva trascorso i due giorni di latitanza: tra le altre cose, era andato a Roma per farsi un taglio di capelli.