Cronaca
L'ESTRADIZIONE

Estradato il boss della 'ndrangheta Rocco Morabito: deve scontare 30 anni di carcere

Era evaso dal carcere Central di Montevideo, Uruguay, nel 2019.

Estradato il boss della 'ndrangheta Rocco Morabito: deve scontare 30 anni di carcere
Cronaca Buccinasco, 06 Luglio 2022 ore 10:15

BUCCINASCO – Estradato dal Brasile e atterrato all'aeroporto di Roma Ciampino questa mattina.

Il rimpatrio

Torna in Italia il boss della 'ndrangheta Rocco Morabito, 56 anni, uno dei più potenti trafficanti di droga internazionali. Il 25 maggio il boss è stato estradato dalla polizia federale brasiliana, durante un'operazione tra carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Reggio Calabria, in sinergia con il Servizio cooperazione internazionale di polizia, della Dea e dell'Fbi.

La latitanza

Rocco Morabito era latitante da anni, scappato a Montevideo ed evaso nel 2019 dal carcere. 'U tamuga, soprannome del boss, dovrà scontare 30 anni di reclusione. Super latitante, secondo nella lista dei ricercati dopo Matteo Messina Denaro, Morabito era a capo della cosca di Africo. È parente di Giuseppe Morabito, 'u tiradrittu, personaggio conosciuto tra Corsico e Buccinasco per aver imbastito affari e legami con le cosche dei Barbaro e dei Papalia.

La fuga dal carcere

Rocco Morabito era evaso dal carcere Central di Montevideo, Uruguay, nel 2019 e da allora era considerato uno dei latitanti più ricercati e pericolosi al mondo. Potrebbero essere stati amici e appartenenti ad altre ‘ndrine, residenti in Sud America, a offrire supporto a Morabito dopo la fuga. Era stato catturato a Montevideo nel 2017, dopo altri 23 anni di latitanza.