Esplosione a Seriate sventra palazzina: un morto e due feriti VIDEO E FOTO

E' successo nella mattinata di oggi, lunedì 16 marzo. La palazzina seriamente danneggiata dall’esplosione rischia di cadere.

Cronaca 16 Marzo 2020 ore 12:40

Esplosione a Seriate sventra palazzina: un morto e due feriti.

Esplosione a Seriate sventra palazzina: un morto e due feriti

La mattinata di oggi è stata squassata da un’esplosione, nel Bergamasco, e più precisamente a Seriate uno dei comuni noti a livello italiano per quanto riguarda l’epidemia di Covid-19. Lo scoppio, come riportano i nostri colleghi di primabergamo.it/ ha interessato una palazzina che ne è stata parzialmente sventrata. Si ipotizza che l’esplosione sia stata causata da una fuga di gas. Il grave bilancio è di un morto e due feriti. Una donna è stata estratta viva dalle macerie, grazie alla prontezza e al coraggio dei soccorritori.

Esplosione di una palazzina: scenario apocalittico

E’ successo poco dopo le 8.30, in pieno centro. Immediatamente si sono portati sul posto i Vigili del fuoco, i sanitari del 118, i Carabinieri e l’eliambulanza. Impressionante la scena che si è presentata ai loro occhi: il tetto dello stabile è stato completamente sventrato dall’esplosione. Pezzi di tegole e detriti, nel momento della deflagrazione, sono schizzati come proiettili a metri di distanza, depositandosi in strada. Anche gli esercizi commerciali situati al piano terra dello stabile sono rimasti seriamente coinvolti.

Un morto e due feriti

L’’Agenzia regionale emergenza urgenza conferma che ci sono una vittima e due feriti. Una giovane donna, ferita ma viva, è stata estratta dalle macerie. Secondo le prime informazioni, l’esplosione sembrerebbe essere stata innescata da una fuga di gas, ma saranno i vigili del fuoco ad accertare la dinamica di quanto accaduto.

SFOGLIA LA GALLERY:

3 foto Sfoglia la gallery

 

Il dramma dei soccorritori

Le strutture sanitarie e il personale medico nella Bergamasca sono già al limite del collasso a causa dell’emergenza Coronavirus. Soccorritori e personale sanitario sono riusciti comunque a fronteggiare la pesante urgenza

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste