Esplode colpi di pistola in cortile e si filma col telefono: arrestato

L’intervento degli agenti ha preso il via dalla segnalazione di una donna preoccupata per la figlia che le aveva chiesto aiuto.

Esplode colpi di pistola in cortile e si filma col telefono: arrestato
Cronaca 06 Aprile 2020 ore 15:08

Esplode colpi di pistola in cortile e si filma col telefono: arrestato.

Esplode colpi di pistola in cortile e si filma col telefono: arrestato

MILANO – Deve rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio, ricettazione e detenzione illegale di armi il 26enne di origini marocchine arrestato ieri dalla polizia.

La richiesta di aiuto

L’intervento degli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha preso il via dopo che nella Centrale Operativa della Questura di Milano è giunta la segnalazione di una donna preoccupata per la figlia che le aveva chiesto aiuto perché si sentiva in pericolo per gli atteggiamenti aggressivi e minacciosi che l’uomo, padre del bambino di 7 mesi che era con lei, aveva nei suoi confronti.

La perquisizione

Giunti sul posto, dopo aver messo in sicurezza la donna col bambino facendoli uscire dall’appartamento, gli agenti sono entrati in casa. Gli agenti hanno subito notato un bilancino di precisione e un contenitore di plastica riposti sul tavolo: nel contenitore sono stati trovati e sequestrati 6,5 grammi di cocaina e, nel corso della successiva perquisizione, i poliziotti delle volanti hanno scovato altri 4 grammi di hashish e marijuana, oltre a numerosi telefoni cellulari del cui possesso l’uomo, con precedenti per reati contro la persona, contro il patrimonio e per droga, non ha saputo fornire spiegazioni. Non è tutto: in un giubbotto appeso in corridoio, inoltre, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato una pistola semiautomatica Tom Cat calibro 22 con matricola abrasa e 3 proiettili.

4 foto Sfoglia la gallery

I video salvati sul telefonino

I poliziotti hanno visionato anche il telefono del 26enne: il giovane aveva salvato dei video che lo ritraevano mentre esplodeva dei colpi di pistola ad altezza uomo all’interno dei cortili di via De Pretis dove abitava. Infine,  nel corso della perquisizione del box, i poliziotti hanno trovato uno scooter rubato, il cui furto è stato denunciato a Milano i primi giorni di febbraio.

Sostieni Il Giornale dei Navigli 
Clicca il bottone  e scegli il tuo contributo, grazie!

 Perchè questa richiesta

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste