Giornale dei Navigli > Cronaca > Emergenza Covid, nuovo Dpcm: il Premier Conte ha firmato LE NUOVE MISURE
Cronaca Naviglio grande -

Emergenza Covid, nuovo Dpcm: il Premier Conte ha firmato LE NUOVE MISURE

Sarà in vigore da domani, lunedì 26 ottobre, sino al 24 novembre.

Emergenza Covid, nuovo Dpcm: il Premier Conte ha firmato LE NUOVE MISURE.

Emergenza Covid, nuovo Dpcm: il Premier Conte ha firmato LE NUOVE MISURE

Il premier Giuseppe Conte ha firmato nel corso della notte  il nuovo Dpcm con le misure restrittive anti-Covid, tra le quali la chiusura alle ore 18 di tutti i ristoranti, bar e gelaterie.

QUI IL TESTO INTEGRALE

Conte ha firmato il nuovo Dpcm

A nulla sono valse le pressioni delle Regioni, che avevano chiesto di allentare le misure restrittive su bar e ristoranti. Stralciata però la chiusura domenicale.

Il Governo starebbe accelerando sulle misure di ristoro da 1,5-2 miliardi per le categorie messe più in difficoltà dalle misure. Un Consiglio dei ministri potrebbe essere convocato nelle prossime ore. Il Dpcm sarà in vigore da domani, lunedì 26 ottobre 2020, al 24 novembre.

Le nuove misure

Scuole. L’attività didattica ed educativa per le scuole del primo ciclo di istruzione e dell’infanzia (asili, elementari e medie) continuerà a svolgersi in presenza. Le scuole superiori, invece, possono ricorrere alla didattica a distanza integrata fino ad una quota del 75 per cento delle attività. Inoltre, possono rimodulare e scaglionare ulteriormente gli orari di ingresso e uscita da scuola degli studenti, ricorrendo anche a turni pomeridiani. In ogni caso l’ingresso a scuola non può avvenire prima delle 9.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Protesta studenti Falcone Righi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente