Menu
Cerca

Emergenza Coronavirus | Rinviato il Salone del Mobile e AGGIORNAMENTI ORA PER ORA

Giuseppe Ippolito: "Le persone sono morte 'con' il coronavirus e non 'per' il coronavirus".

Emergenza Coronavirus | Rinviato il Salone del Mobile e AGGIORNAMENTI ORA PER ORA
Cronaca 26 Febbraio 2020 ore 06:30

Emergenza Coronavirus | Rinviato il Salone del Mobile.

Il bollettino aggiornato alle ore 18

400 contagiati per il Coronavirus in Italia. Sono 258 in Lombardia, 71 in Veneto, 47 in Emilia – Romagna, 11 in Liguria, 3 in Piemonte, Lazio e Sicilia; 2 in Toscana uno a Bolzano e uno nelle Marche. Il numero dei deceduti resta fermo a 12, sale a 3 quello delle persone guarite. Le persone ricoverate con sintomi sono 128, quelle in terapia intensiva 36 e quelle in isolamento domiciliare 221.Il dato aggiornato è stato fornito dal commissario per l’emergenza Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile. “Oltre la metà dei positivi – ha aggiunto – non ha bisogno di cure ospedaliere e, come conferma anche l’Oms, gli affetti da coronavirus hanno in 4 casi su 5 sintomi lievi”.

ore 9,30 Primi minori contagiati in Lombardia, ma stanno bene

Nella notte e’ salito a 259 il numero delle persone contagiate da Coronavirus e, fra loro, ci sono anche 4 minori, di cui una bimba di 4 anni. Due di 10 anni e uno 15 anni. Due sono già stati dimessi e gli altri due stanno effettuando gli accertamenti del caso.

08,51 Lecchese positivo al tampone del Coronavirus: è ricoverato al Manzoni

Primo caso di Coronavirus in provincia di Lecco. Si tratta di un 30enne residente a Cassago Brianza che si trova al momento ricoverato nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale di  Lecco, la stessa struttura che da domenica ospita il 17enne valtellinese le cui condizioni sono fortunatamente in netto miglioramento.

08,35 Coronavirus, ricoverati a Legnano medico di Rescaldina e suo parente

I due uomini risultano collegabili all’area bergamasca e in particolare al Pronto soccorso di Alzano Lombardo, dove verosimilmente sarebbe avvenuto il contagio. Uno dei due è un medico in servizio nell’ospedale Pesenti Fenaroli della cittadina in Valle Seriana, residente a Rescadlina, l’altro è un suo parente. In queste ore si sta lavorando per ricostruire la rete di contatti dei due pazienti per sottoporre ad accertamenti tutte le persone che sono entrate in contatto con loro.

Emergenza Coronavirus | Rinviato il Salone del Mobile

E’ arrivata nella serata di ieri la nota ufficiale: “Il Consiglio di Amministrazione di Federlegno Arredo Eventi si è riunito oggi in seduta straordinaria e, visto il perdurare dell’emergenza sanitaria, ha scelto di posticipare l’edizione del Salone del Mobile.Milano a giugno, dal 16 al 21. La conferma della Manifestazione – fortemente appoggiata dal sindaco di Milano Giuseppe Sala – consente alle imprese, chiamate a un’importante prova di responsabilità, di presentare il proprio lavoro già finalizzato al pubblico internazionale che attende l’appuntamento annuale con il Salone del Mobile.Milano quale punto di riferimento della creatività e del design”.

L’aggiornamento sulle vittime

Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell’Istituto malattie infettive Spallanzani, intervenuto ieri sera a Porta a Porta, ha voluto rimarcare questa distinzione fondamentale: “Fino ad oggi i decessi in Italia riguardano persone morte ‘con’ il coronavirus e non ‘per’ il coronavirus, non possiamo dimenticare la storia sanitaria pregressa delle vittime. Il Coronavirus ha aggravato condizioni preesistenti”.

Emergenza Coronavirus: abbassare i toni

Per molti il panico da coronavirus, potrebbe fare più danni del virus stesso. E’ partita una richiesta in tal senso da parte di molti esponenti delle forze politiche; Renzi invoca “Zero polemiche, adesso. Vale per tutti! Seguiamo le indicazioni della scienza”; gli fa eco Brunetta: “Occorre una comunicazione ampia, seria e trasparente, collegata al buonsenso e alla ragionevolezza.”L’ex premier Gentiloni conferma come ci sia”…una cosa sicuramente più pericolosa del coronavirus, il panico da coronavirus. Fiducia nel sistema sanitario e nella collaborazione internazionale”; Giorgia Meloni, leader di FDI segnala che “la posizione del mio partito sul governo non cambia, ma siamo pronti a dare una mano per tutelare salute cittadini, sostenere misure utili a contenere contagio”. Matteo Salvini fa ha dichiarato di” aver telefonato al presidente Conte per annunciargli la lettera con le proposte della Lega per tutelare famiglie, lavoratori, imprese, commercianti, artigiani e partite IVA.”

Il salone del Mobile di Milano

Federlegno Arredo Eventi ha deciso “visto il perdurare dell’emergenza sanitaria” di posticipare l’edizione del Salone del Mobile di Milano a giugno, dal 16 al 21. La decisione è stata commentata in un video postato sui propri canali social da Beppe Sala.

Lo sport

In un San Paolo pieno di gente, ieri sera, il Napoli ha pareggiato 1-1 con il Barcellona di Leo Messi. Stasera tocca alla Juve a Lione. Nell’intervista ufficiale, Maurizio Sarri, alla domanda precisa di un giornalista francese che gli chiedeva un’opinione sulla richiesta delle autorità di Lione di vietare l’ingresso allo stadio ai tifosi giunti da Torino rispondeva :”Non è un problema italiano è un problema europeo. Noi abbiamo fatto 3.500 tamponi e abbiamo trovato molti contagiati. Voi francesi ne avete fatti 300 e per questo ne avete trovati meno. Se ne fate 3.500 ne trovate di più anche voi”.

Cosa accadrà oggi

La scienza, e la statistica, hanno ancora in mano pochi elementi per prevedere uno scenario realistico. La Protezione Civile sta lavorando su tutti i modelli di rischio. Quello che è certo è che, proseguendo i tamponi sui cittadini delle zone rosse, il numero dei contagiati salirà anche oggi; ricordiamolo però, poichè sono dati ufficiali, circa il 90% dei contagiati non accusa disturbi diversi da quelli di un’influenza stagionale e viene monitorato in contesti domiciliari o ospedalieri, senza che sia necessario il ricorso a terapie intensive.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home