Giornale dei Navigli > Cronaca > Donna aggredisce i poliziotti che tentano di arrestare uno spacciatore
Cronaca Naviglio grande -

Donna aggredisce i poliziotti che tentano di arrestare uno spacciatore

Arrestati anche altri due pusher che spacciavano usando un'auto del car sharing.

Donna aggredisce poliziotti spacciatore

Donna aggredisce i poliziotti che tentano di arrestare uno spacciatore.

Donna aggredisce i poliziotti che tentano di arrestare uno spacciatore

MILANO – Tre persone arrestate ieri dalla polizia, in due differenti interventi.

Lo spacciatore tenta di scappare

Il primo è di ieri mattina, quando gli agenti delle volanti, mentre transitavano in via Pomposa, hanno notato un uomo salire a bordo di un taxi e hanno deciso di controllarlo. Alla vista dei poliziotti, ha tentato di scappare verso via dei Cinquecento, inseguito dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale che lo hanno bloccato dopo il tentativo di fuga.

E la donna 42enne aggredisce i poliziotti

Visto l’atteggiamento poco collaborativo dell’uomo, i poliziotti hanno richiesto l’intervento di altre volanti. In quel momento è arrivata anche una donna, una cittadina italiana di 42 anni che ha iniziato a urlare e sbraitare contro gli agenti, sferrando calci e pugni all’auto di servizio. La donna è stata fermata e denunciata per resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, un cittadino marocchino di 34 anni, è stato trovato in possesso di 6,8 grammi di cocaina e 1.970 euro in contanti in banconote di piccolo taglio: i poliziotti lo hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Due pusher spacciavano usando auto del car sharing

Nel pomeriggio, invece, in via Giovanni da Cermenate, gli agenti del Commissariato Scalo Romana hanno proceduto al controllo di due persone a bordo di una vettura del car sharing. I due, cittadini marocchini di 25 e 28 anni, hanno dichiarato ai poliziotti di essere andati a fare la spesa in un supermercato nelle vicinanze. Li hanno quindi controllati e in uno zaino sono state trovate 11 confezioni di droga, per un peso di 151,7 grammi di marijuana e 10,8 grammi di hashish. Ogni confezione aveva scritto il nome del destinatario e il relativo peso. Nel cassettino porta oggetti dell’auto, inoltre, c’erano nascosti 400 euro e dei post-it con gli stessi nomi presenti sulle confezioni dello stupefacente.

Donna aggredisce poliziotti spacciatore

Il più giovane dei due arrestati abita a Cornaredo

Il più giovane dei due, il 25enne, aveva con sé 700 euro in contanti e a Cornaredo, nella sua abitazione, i poliziotti hanno trovato e sequestrato ulteriori 444 grammi di marijuana, 70 grammi di hashish e due bilancini di precisione. Il 28enne, invece, è stato trovato in possesso di 70 euro in contanti, ma la perquisizione nella sua abitazione a Milano ha avuto esito negativo. Entrambi sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di droga in concorso.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente