Giornale dei Navigli > Cronaca > Dieci chili di cocaina pura nascosti in casa e 227mila euro: due arresti
Cronaca Trezzano -

Dieci chili di cocaina pura nascosti in casa e 227mila euro: due arresti

Il guidatore a bordo ha ignorato l’alt dei militari lungo la Vigevanese ed è nato un inseguimento durato qualche chilometro.

Dieci chili cocaina casa

Dieci chili di cocaina pura nascosti in casa e 227mila euro: due arresti.

Dieci chili di cocaina pura nascosti in casa e 227mila euro: due arresti

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Erano impegnati in un normale servizio di controllo del territorio i carabinieri di Cornaredo, quando hanno notato una Toyota Corolla percorrere a velocità sostenuta la Vecchia Vigevanese, all’altezza di Trezzano. Il guidatore a bordo ha ignorato l’alt dei militari ed è nato un inseguimento durato qualche chilometro.

L’inseguimento e l’arresto

I due uomini sono poi scesi dall’auto per provare a scappare a piedi, ma i carabinieri li hanno bloccati prima che riuscissero a far perdere le proprie tracce. La successiva perquisizione a casa dei due fermati, entrambi di origine magrebina, uno di 23 anni e l’altro di 46, domiciliati a Peschiera Borromeo, ha consentito di trovare dieci chili di cocaina purissima, confezionata in dieci panetti nascosti in mobili della casa.

La perquisizione nelle abitazioni

In più, i militari hanno trovato 227mila euro in banconote di diverso taglio, considerato il guadagno dell’attività illecita. L’ingente quantitativo di droga doveva servire a rifornire le piazze milanesi e dell’hinterland e avrebbe portato a un guadagno di circa 3 milioni di euro. I due, già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati subito arrestati e portati al carcere di San Vittore.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente