Giornale dei Navigli > Attualità > Coronavirus, nuove limitazioni e domande frequenti: il modulo aggiornato per gli spostamenti
Attualità, Cronaca Naviglio grande -

Coronavirus, nuove limitazioni e domande frequenti: il modulo aggiornato per gli spostamenti

Tutto (o quasi) quello che c'è da sapere. Rimane il nodo sulle passeggiate e le corse all'aperto (ma nel dubbio, restateacasa).

Coronavirus nuove limitazioni domande

Coronavirus, nuove limitazioni e domande frequenti: il modulo aggiornato per gli spostamenti.

Coronavirus, nuove limitazioni e domande frequenti: il modulo aggiornato per gli spostamenti

Come annunciato dal Premier Giuseppe Conte da oggi, giovedì 12 marzo, il Paese intero viene ulteriormente “blindato” per l’emergenza Coronavirus. Ci sono nuove prescrizioni molto più stringenti da rispettare. I divieti dureranno, per ora, sino a mercoledì 25 marzo 2020.

Coronavirus, il modulo di autocertificazione aggiornato

L’autocertificazione dovrà essere compilata anche per gli spostamenti a piedi. Se si tratta di spostamenti fissi (ad esempio per il lavoro o per l’assistenza a un familiare malato) si può utilizzare sempre lo stesso modulo.

Scarica qui la nuova versione del modulo di autocertificazione per la circolazione

Coronavirus, nuove limitazioni e domande frequenti

Posso fare la spesa?

Sì, ma gli ingressi dovranno essere contingentati e si dovrà tenere sempre la distanza di almeno un metro tra le persone. Chiusi invece i mercati non alimentari.

Le farmacie e i medici sono aperti?

Sì, si può andare in farmacia e dal medico, si possono fare esami. Non si può entrare nelle sale d’attesa di Pronto soccorso, nelle Rsa e negli hospice.

I figli e i familiari?

E’ consentito uscire per assistere un familiare malato. I genitori separati possono andare a prendere il proprio figlio dall’altro coniuge (anche fuori dal proprio Comune).

Posso fare acquisti?

Niente shopping perché tutti i negozi (tranne quelli di pubblica utilità) saranno chiusi, compresi i centri commerciali (esclusi gli alimentari). Si possono comprare le sigarette e fare benzina. (vedi allegato 1 a fondo pagina con l’elenco dei negozi aperti)

Bar e ristoranti?

Chiusi ad ogni ora. Restano aperti dentro ospedali, stazioni e aeroporti, ma rispettando le norme di distanza tra clienti.

Cibo da asporto?

Possibile acquistare cibo d’asporto. Chi lo consegna dovrà mantenere la distanza di un metro e garantire il rispetto delle norme igieniche per il trasporto e il confezionamento

Posso uscire a fare jogging?

E’, al momento, uno dei punti più oscuri e dibattuti. In attesa di conferma, l’indicazione più plausibile è che siano consentite corse e sport all’aperto, ma solo in solitaria e rispettando le dovute norme. Resta il fatto che chi si sposta in bici o a piedi debba farlo, con foglio di autocertificazione o fornito dalle autorità in fase di controllo, ha specificato Borrelli in conferenza stampa, solo per gli spostamenti necessari. Le passeggiate col cane si possono fare ma solo nelle vicinanze di casa e per poco tempo.

Posso andare in ufficio?

Sì, ma solo se non è possibile lavorare da casa

Allegato 1 del Nuovo Decreto

COMMERCIO AL DETTAGLIO
Ipermercati
Supermercati
Discount di alimentari
Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari
Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2)
Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico
Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione
Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici
Farmacie
Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica
Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l’igiene personale
Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici
Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono
Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente