Giornale dei Navigli > Cronaca > Controlli serali dei carabinieri: arresti, denunce e sequestri
Cronaca Rozzano -

Controlli serali dei carabinieri: arresti, denunce e sequestri

I militari della Compagnia di Corsico impegnati in un servizio straordinario venerdì sera.

Controlli serali carabinieri arresti

Controlli serali dei carabinieri: arresti, denunce e sequestri. (immagini dalla pagina Facebook del Comune di Rozzano)

Controlli serali dei carabinieri: arresti, denunce e sequestri

ROZZANO – Un servizio straordinario di controllo del territorio, messo in atto dai carabinieri della Compagnia di Corsico venerdì sera, dalle 19 all’una di notte. Un’operazione che ha portato a diversi arresti e denunce.

Le operazioni di venerdì sera

A finire in manette, V.G., 33 anni residente a Cornaredo, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio. L’uomo è stato fermato dai militari ad Assago, mentre era al volante della sua auto. I controlli hanno consentito di trovare 206 grammi di marijuana, nascosta all’interno di un vano appositamente creato all’interno del veicolo, oltre a 300 euro: il guadagno della serata di spaccio. Il 33enne è stato arrestato e si trova agli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito per direttissima.

Ricettazione e spaccio

Non è tutto: a Rozzano, i militari hanno fermato un 17enne, accusato di ricettazione. Il giovane è stato sorpreso lungo via dei Tigli, mentre armeggiava vicino a una moto rubata a Milano il 7 settembre. Il 17enne è stato denunciato, così come K.J., queste le iniziali del 26enne di origini marocchine, già conosciuto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio. Durante uno dei quotidiani controlli dei carabinieri per contrastare il fenomeno dello spaccio in alcune zone della città, il ragazzo è stato controllato e trovato in possesso di 18 grammi di hashish e tre di marijuana.

Stesso reato di cui è accusato il il 25enne marocchino, pregiudicato e irregolare, ritenuto anche lui responsabile di detenzione ai fini di spaccio. Al volante di una macchina intestata a un prestanome, aveva in tasca alcune dosi di cocaina e altre di hashish, pronte per essere vendute, oltre alla somma di 400 euro, ritenuto provento dell’attività di pusher. Denunciati anche due giovani egiziani, entrambi con precedenti e irregolari in Italia. In seguito alla segnalazione arrivata al 112, i militari si sono precipitati in via Azalee al civico 7: qui i due hanno scavalcato i cancelli e hanno provato a occupare abusivamente uno degli alloggi Aler.

In totale, i carabinieri della Compagnia di Corsico hanno controllato in poche ore 25 veicoli e 45 persone, sono state contestate quattro violazioni al codice della strada, sequestrate due macchine e controllati diversi negozi e locali.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente