Menu
Cerca

Controlli della polizia locale: fermati due pregiudicati e accertamenti su 50 persone

Gli agenti guidati dal neo comandante Salvatore Furci impegnati in un servizio straordinario sul territorio. Chiuso anche un supermercato

Cronaca Trezzano, 17 Marzo 2021 ore 10:55

Controlli della polizia locale: fermati due pregiudicati e accertamenti su 50 persone.

Controlli della polizia locale: fermati due pregiudicati e accertamenti su 50 persone

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Proseguono i controlli e i servizi straordinari sul territorio della polizia locale.

Controllare circa 50persone

Gli agenti guidati dal neo comandante Salvatore Furci, con tre auto e due moto, hanno controllato, nell’ultimo servizio serale, circa 50 persone. Venti le sanzioni elevate per violazioni al codice della strada, quattro i verbali per mancato rispetto della normativa di contenimento del contagio.

Fermati due pregiudicati

Durante la serata, gli agenti hanno inoltre notato due 25enni che giravano in modo sospetto nell’area industriale. Li hanno seguiti e i due, appena hanno visto i lampeggianti, hanno tentato di sfuggire al controllo imboccando le viette laterali. Ma gli agenti sono riusciti a bloccarli: si tratta di due 25enni, entrambi pregiudicati marocchini e residenti a Corbetta. Il guidatore era al volante senza patente, mentre l’auto era stata già sequestrata. Oltre alle sanzioni per violazioni alle normative anti covid per entrambi, il guidatore è stato denunciato penalmente per la guida senza patente e l’auto è stata portata via per la confisca.

Chiusura di un negozio in centro

Gli agenti di Trezzano hanno inoltre notificato il provvedimento di chiusura a un negozio di alimentari del centro: dal 2018 lavorava senza la regolare autorizzazione. Multa da 5mila euro per il negozio e chiusura fino alla presentazione della scia per regolarizzare la posizione. “Ringrazio i nostri agenti per l’impegno straordinario e invito tutta la cittadinanza al rispetto delle regole per la salute di tutti – commenta il sindaco Fabio Bottero riferendosi ai controlli messi in campo per il rispetto delle normative anti covid –. Dovremo sanzionare i comportamenti scorretti: è una situazione difficile per tutti ma ci tocca un ulteriore sforzo. Necessario rispettare le regole”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli