Colpo in banca a Milano, dipendenti in ostaggio, poi la fuga attraverso le fogne

Ancora in corso le operazioni, sul posto decine di poliziotti e gli agenti della scientifica.

Cronaca 03 Novembre 2020 ore 11:10

Colpo in banca a Milano, dipendenti in ostaggio, poi la fuga attraverso le fogne.

Colpo in banca a Milano, dipendenti in ostaggio, poi la fuga attraverso le fogne

AGGIORNAMENTO: Il 118 è intervenuto per soccorrere tre persone: un uomo di 48 anni colpito alla testa dal calcio della pistola usata dal rapinatore, una donna di 30 anni fuggita dalla banca a rapina in corso, soccorsa perché sotto choc, e un'altra donna di 49 anni visitata ma incolume.


MILANO – Sono ancora in corso le operazioni: decine di poliziotti e macchine hanno circondato la Crédit Agricole di piazza Ascoli, all’angolo con via Stoppani.

5 foto Sfoglia la gallery

L'irruzione in banca

I rapinatori hanno fatto irruzione in banca e hanno preso in ostaggio i dipendenti. Ancora da chiarire i dettagli del colpo: non si sa se dentro l’istituto di credito ci siano anche clienti. I poliziotti hanno chiuso tutta l’area, anche per preservare l’incolumità dei passanti. Sul posto anche delle ambulanze per soccorrere eventuali feriti.

La fuga attraverso le fognature

Il personale di primo soccorso è intervenuto per controllare le condizioni di una donna di 30 anni, un’altra di 49 anni e un uomo di 48 anni. Secondo le primissime ricostruzioni, i rapinatori sarebbero riusciti a fuggire dalle fognature. Sul posto anche la polizia scientifica per tutti i rilievi. Ora è caccia ai rapinatori.

Notizia in aggiornamento

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Protesta studenti Falcone Righi