Clienti pregiudicati, risse e droga: revocata la licenza al Disco Pub Cleopatra

I poliziotti hanno rilevato anche diverse violazioni per illeciti in materia di igiene, di lavoro e sicurezza dei locali.

Clienti pregiudicati, risse e droga: revocata la licenza al Disco Pub Cleopatra
Cronaca 28 Ottobre 2020 ore 12:49

Clienti pregiudicati, risse e droga: revocata la licenza al Disco Pub Cleopatra.

Clienti pregiudicati, risse e droga: revocata la licenza al Disco Pub Cleopatra

MILANO - Il Questore di Milano Sergio Bracco, nell'ambito dell'attività di prevenzione e controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici svolta dalla polizia, ha disposto la revoca della licenza al "Disco Pub Cleopatra" di via Romilli, notificata dagli agenti del Commissariato Scalo Romana ieri.

I motivi della revoca della licenza

La revoca si è resa necessaria dopo i numerosi interventi effettuati dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Scalo Romana per liti tra più persone (nel corso dei servizi sono state anche sequestrate sostanze stupefacenti) e per i numerosi clienti identificati che, dai controlli in banca dati, sono risultati avere precedenti penali e di polizia, anche per reati contro il patrimonio e la persona. I poliziotti hanno rilevato diverse violazioni amministrative per illeciti in materia di igiene, di lavoro (assunzione senza contratto anche di persone sprovviste del permesso di soggiorno) e di sicurezza dei locali. L'articolo 100 del T.U.L.P.S. prevede che il Questore possa sospendere la licenza di un esercizio, anche di vicinato, nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l'ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home