Giornale dei Navigli > Cronaca > Cerca di scappare dai poliziotti con un monopattino: arrestato per spaccio
Cronaca Naviglio grande -

Cerca di scappare dai poliziotti con un monopattino: arrestato per spaccio

Il giovane, alla guida di un monopattino elettrico, alla vista dell’auto della polizia ha nascosto qualcosa nella cintura dei pantaloni.

arrestato spaccio monopattino

Cerca di scappare dai poliziotti con un monopattino: arrestato per spaccio.

Cerca di scappare dai poliziotti con un monopattino: arrestato per spaccio

MILANO – È accusato di detenzione ai fini di spaccio il ragazzo di 28 anni, M.V. le iniziali, arrestato ieri dalla polizia.

Il giovane alla guida di un monopattino elettrico

Nel corso di un servizio di prevenzione e repressione dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti nel quartiere Corvetto, gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato Scalo Romana, mentre si trovavano in viale Lucania, hanno notato il giovane alla guida di un monopattino elettrico che, alla vista dell’auto della polizia, si è messo una mano alla cintura dei pantaloni, nel tentativo di nascondere qualcosa.

La fuga

I poliziotti hanno quindi deciso di controllare il giovane che invece di fermarsi all’alt imposto lo ha ignorato, scappando verso piazza Bologna lungo viale Lucania. Un poliziotto è sceso subito dall’auto e si è messo a rincorrere il fuggitivo a piedi. Dopo vari cambi di direzione nel percorso di fuga, il giovane è stato raggiunto dagli altri agenti che lo inseguivano in auto in via Scheiwiller. Da un primo controllo, il ragazzo è stato trovato in possesso di un pacchetto di sigarette contenente due grammi di hashish e un mazzo di chiavi.

Fermato dai poliziotti  del Commissariato Scalo Romana

Contraddicendosi più volte, il 28enne ha riferito ai poliziotti che quelle erano le chiavi della sua abitazione nel pavese. Ma la versione non ha convinto gli agenti che sono tornati in viale Lucania, dove il ragazzo aveva iniziato la fuga: sono riusciti ad aprire il portone di un condominio e, successivamente, l’appartamento al sesto piano dello stesso palazzo.

Perquisita la sua abitazione

Nel corso della perquisizione domiciliare, all’interno di un mobile, i poliziotti hanno trovato un sacchetto e 15 panetti di hashish, per un peso complessivo di 2.480 grammi. In più, era nascosto un sacchetto con 2,5 grammi di cocaina, due involucri con 4,5 grammi di MDMA, 1.1240 euro in contanti, un bilancino e un foglio con i conteggi di denaro, date e i quantitativi della sostanza stupefacente. Il giovane è stato subito arrestato, dovrà rispondere di detenzione di droga ai fini di spaccio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente