Cronaca
Arrivano le prime sanzioni

Centinaia di No Vax assembrati in Duomo senza mascherina

Presidio che si è svolto nel pomeriggio di sabato 17 aprile. Intervenuta la Digos che ha sanzionato 57 persone per violazione della normativa anti-Covid.

Centinaia di No Vax assembrati in Duomo senza mascherina
Cronaca Naviglio grande, 19 Aprile 2021 ore 10:31

Centinaia di No Vax assembrati in Duomo senza mascherina.

Centinaia di No Vax assembrati in Duomo senza mascherina

MILANO - Una manifestazione No Vax organizzata dall'associazione "La Genesi" in piazza Duomo di Milano che si è svolta nel corso del pomeriggio di sabato 17 aprile 2021. In centinaia i partecipanti al presidio milanese per dire "no al vaccino anti-Covid". Dei trecento manifestanti, in 57 sono stati sanzionati per non aver indossato la mascherina e non aver rispettato le norme anti-contagio.

Presidio No Vax in piazza Duomo

Come riporta "Prima Milano", il presidio di sabato 17 aprile, organizzato dalle 15 alle 18,30 dall'associazione "La Genesi" e intitolato "Le bocche della verità", ha visto l'adesione di ben trecento manifestanti No Vax tutti radunati in piazza Duomo a Milano. Uniti per dire "no al vaccino anti-Covid" si sono presentati, per la maggior parte, senza mascherina e senza rispettare alcun tipo di normativa per contrastare il contagio da Covid-19.

Nel luogo simbolo della metropoli meneghina, l'associazione "La Genesi" ha allestito un piccolo palco sul quale, insieme ad altri medici e professori, ha preso parola anche Mariano Amici, medico laziale da tempo impegnato nella campagna No Vax, che ha invitato tutti "a non andare a giocare alla roulette russa" con vaccini che "non hanno nessuna efficacia e nessuna garanzia".

TI POTREBBE INTERESSAREVaccino anti Covid over 65: da oggi al via le prenotazioni

Identificati 57 manifestanti

Nel corso della manifestazione No Vax dell'associazione "La Genesi" sono intervenuti anche gli agenti della Digos di Milano, i quali, hanno proceduto ad identificare i partecipanti al presidio. Dei trecento manifestanti, in 57 sono stati sanzionati per non aver indossato la mascherina e non aver rispettato le norme anti-contagio. Quest'ultimi dovranno quindi pagare una multa di 400 euro.

LA MANIFESTAZIONE NO VAX:

4 foto Sfoglia la gallery

Il "No paura Day" di Bergamo

La manifestazione milanese di sabato 17 aprile è stata bissata a Bergamo nella giornata di domenica 18 aprile assumendo tuttavia dei connotati un po' diversi. Sul Sentierone, racconta "Prima Bergamo, in 600 hanno partecipato al "No paura Day", un presidio nel quale i partecipanti, diversamente dai più puri negazionisti, riconoscono l'esistenza del Covid-19, ma sono "per la libertà di pensiero e di parola, consapevoli che nell’attuale panorama mediatico, qualsiasi voce non allineata con la vulgata ufficiale degli organi di comunicazione viene brutalmente stroncata".

Tra le principali affermazioni dei presenti, quelle che hanno fatto più scalpore sono state le seguenti: la pandemia "è una bugia, una fesseria", la campagna vaccinale "è una sperimentazione", i Dpcm "provvedimenti dal sapore di bullismo legislativo", i protocolli sanitari "funzionali allo svilimento del Paese" a favore dell’alta finanza. E ancora: le mascherine sarebbero "strumenti nocivi per la salute» utili solo per difendersi «da gendarmi zelanti e cittadini ipocondriaci".