Giornale dei Navigli > Cronaca > Caso legionella a Corsico, il sindaco: “Episodio isolato, situazione sotto controllo”
Cronaca Corsico -

Caso legionella a Corsico, il sindaco: “Episodio isolato, situazione sotto controllo”

Ats specifica che l'acquedotto del condominio non rileva criticità: "L'acqua è potabile".

caso regionella corsico

Caso legionella a Corsico, il sindaco: “Episodio isolato, situazione sotto controllo”.

Caso legionella a Corsico, il sindaco: “Episodio isolato, situazione sotto controllo”

CORSICO – Un caso di legionella a Corsico, riscontrato in un appartamento di via Curiel. Ieri, sui social, è comparso un avviso per “avvertire e informare sul caso riscontrato in città”, ha scritto l’autrice del post che ha pubblicato, con i riferimenti anagrafici cancellati per privacy, il referto ospedaliero di un signore di 63 anni a cui è stata riscontrata una “insufficienza respiratoria acuta in polmonite da legionella”, come si legge sul documento.

Le delucidazioni di Ats richieste dal sindaco

Allertato del caso, il sindaco Stefano Ventura ha contattato Ats per ricevere delucidazioni che sono arrivate nella tarda mattinata. “Nella giornata di ieri si sono diffuse a mezzo social notizie di contagi da legionella trasmissibili attraverso l’acqua potabile – ha scritto il sindaco –. Al momento ad Ats risulta un solo caso sul territorio, già sotto controllo da diversi giorni, e la stessa Ats ha escluso la possibilità di una contaminazione degli acquedotti”.

Ventura: “Non ci sono problemi all’acquedotto”

Contattato, Ventura ha aggiunto che da Ats non è pervenuta alcuna informazione riguardo l’episodio proprio perché si tratta di un caso isolato. Diversamente, sarebbero intervenuti di fronte a una rete di contagi. Dalle informazioni ricevute da Ats, il contagio non è dovuto a impurità degli acquedotti ma, più probabilmente “questi casi si verificano per scarsa igiene o mancata manutenzione degli impianti di aria condizionata, pompe di calore o bocchette di rubinetti e soffioni della doccia – precisa Ventura –. Non ci sono problemi all’acquedotto, altrimenti sarebbero stati segnalati diversi casi nello stesso stabile.

“Caso isolato. Evitare di diffondere notizie incomplete, false o esagerate”

Così non è stato: l’episodio è isolato, come spesso si verifica sul nostro territorio, e non desta preoccupazione, anche perché monitorato dalle autorità sanitarie”. Tutto sotto controllo, quindi. “L’acqua del rubinetto si può bere, non sono stati ravvisati pericoli – conclude il sindaco –. Ci tengo anche a richiamare alla responsabilità: doveroso, soprattutto in un momento critico come quello che stiamo vivendo, evitare di diffondere notizie incomplete, false o esagerate. Un atteggiamento irresponsabile che procura allarme nella popolazione in un momento in cui veramente la nostra comunità non ne avrebbe bisogno”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente