CASE ALER SAN DONATO

Case Aler di via Jannozzi, sopralluogo del consigliere Di Marco: “Situazione inaccettabile”

"Regione e Aler continuano a fare promesse che poi vengono rimandate di anno in anno. Quali i programmi di manutenzione?"

Case Aler di via Jannozzi, sopralluogo del consigliere Di Marco: “Situazione inaccettabile”
Cronaca San Donato, 18 Febbraio 2021 ore 09:57

Case Aler di via Jannozzi, sopralluogo del consigliere Di Marco: “Situazione inaccettabile”.

Case Aler di via Jannozzi, sopralluogo del consigliere Di Marco: “Situazione inaccettabile”

SAN DONATO MILANESE – “Incuria inaccettabile”, così la definisce il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Lombardia Nicola Di Marco che ha effettuato un sopralluogo nelle case Aler di San Donato, in via Carlo Jannozzi, per ascoltare le esigenze degli inquilini che soffrono quotidianamente numerosi disagi.

“Scarsa manutenzione e mancanza di servizi”

“Arrivando in questi stabili si può immediatamente vedere l’incuria, segno distintivo di Aler, la scarsa manutenzione e la mancanza di servizi che devono sopportare ogni giorno gli inquilini”, dichiara Di Marco. “I balconi di questi palazzi si stanno sbriciolando. Le ditte che sono intervenute hanno semplicemente applicato l’antiruggine, ma di concreto ancora nulla – spiega Di Marco –. Diversi passaggi pedonali, così come le scale che portano agli alloggi, sono sconnessi. La strada per arrivare all’ingresso del palazzo presenta criticità, in quanto risulta insicura e con buche pericolose per inquilini e auto.

7 foto Sfoglia la gallery

“Infiltrazioni negli alloggi e amianto sui tetti”

Alloggi che soffrono di problemi di infiltrazioni con conseguente creazione di muffe e umidità”. Ma non è tutto: “Gli inquilini, che si sono riuniti in un comitato, hanno poi denunciato la presenza di amianto sui tetti ma ricevono costantemente da Aler risposte non convincenti – aggiunge il consigliere del Movimento –.

La richiesta ad Aler

“Regione e Aler continuano a fare promesse che poi vengono rimandate di anno in anno, a discapito dei cittadini, perché i problemi in questi luoghi sono tangibili”. Di Marco non si è limitato al sopralluogo: “Ho chiesto ad Aler, attraverso un accesso agli atti, di capire quali siano i programmi di manutenzione – conclude il consigliere regionale –. È necessario capire urgentemente tempi e intenzioni. Basta proclami e parole al vento, non ci sono più scuse. Questi cittadini hanno il diritto di vivere con dignità nelle loro case e di essere ascoltati”.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli