Giornale dei Navigli > Cronaca > I carabinieri sgomberano appartamento Aler occupato
Cronaca Rozzano -

I carabinieri sgomberano appartamento Aler occupato

L’operazione guidata dal comandante Massimiliano Filiberti è partita dopo alcune segnalazioni da parte dei cittadini che avevano notato la presenza di un furgone bianco sospetto in zona.

appartamento aler occupato

I carabinieri sgomberano appartamento Aler occupato.

I carabinieri sgomberano appartamento Aler occupato

ROZZANO – Proseguono le operazioni condotte dalle forze dell’ordine per mettere un freno alle occupazioni abusive negli appartamenti Aler. A occupare l’appartamento, in fase di assegnazione da parte del Comune e con alcuni lavori di ristrutturazione da portare a termine, una famiglia che era residente in precedenza al campo Rom in via Chiesa Rossa.

L’operazione dopo segnalazioni dei cittadini

L’operazione guidata dal comandante Massimiliano Filiberti è partita dopo alcune segnalazioni da parte dei cittadini che avevano notato la presenza di un furgone bianco sospetto in zona. “Insistiamo nel chiedere la collaborazione di tutti: una segnalazione tempestiva è molto importante in queste situazioni. L’attenzione alla sicurezza e alla legalità – commenta il sindaco Barbara Agogliati – rimane una nostra priorità. Nel quartiere Aler stiamo portando avanti, con tutti gli attori coinvolti, azioni mirate alla prevenzione e contrasto dell’abusivismo”.

Qualche polemica

“Se assegnassero in poco tempo gli appartamenti, non ci sarebbero abusivi”, ha lamentato qualcuno sui social. “Precisiamo – risponde l’Amministrazione –, che nel momento in cui l’alloggio viene dato al Comune per l’assegnazione passano poche settimane per l’abbinamento con la famiglia e la verifica definitiva dei documenti. Nelle assegnazioni in “stato di fatto” (in questi anni tutte) l’assegnatario si assume l’onere di sistemare a sue spese l’alloggio, quindi il tempo di assegnazione può aumentare di qualche settimana per fare i lavori necessari. Gli appartamenti vuoti da anni sono appartamenti nel piano vendite o appartamenti per cui la cifra da spendere per la sistemazione è superiore a qualche migliaio di euro e deve intervenire Aler che li fa quando ha i fondi”.

Francesca Grillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente