Cronaca
identificata

Butta un pacco nel cestino pubblico a Cesano, beccata grazie a un'etichetta dimenticata

Una situazione ricorrente per la quale il Comune ha deciso di intensificare i controlli

Butta un pacco nel cestino pubblico a Cesano, beccata grazie a un'etichetta dimenticata
Cronaca Cesano Boscone, 30 Novembre 2022 ore 09:52

Rintracciata in poche ore, grazie a una dimenticanza che le è costata 160 euro di sanzione. L'incivile è stata beccata dalla polizia locale che l'ha individuata grazie all'etichetta che si era dimenticata di scollare dal pacco gettato in un cestino pubblico.

Butta un pacco nel cestino pubblico a Cesano

CESANO BOSCONE – Una scatola enorme che, come avviene spesso, è stata lasciata in uno dei cestini posizionati sui marciapiedi. “Una storia quotidiana di degrado”, commenta il sindaco Simone Negri, “ma ci stiamo attrezzando. Purtroppo ci siamo abituati ad assistere all'abbandono dei rifiuti domestici nei cestini. È un fenomeno che sporca il paese e ci costa perché riduce la raccolta differenziata e i proventi che il Comune può raccogliere e utilizzare per ridurre il peso della Tari”.

L'aumento dei controlli

Un episodio come tanti, precisa, ma in questo caso (e, bisogna dirlo, anche in altri casi, grazie al lavoro degli agenti) è stato possibile risalire all'incivile, una donna che abita sul territorio. Il Comune non si arrende e aumenta i controlli tramite la propria polizia locale, l'installazione di fototrappole a rotazione nei vari punti di Cesano e nuove regole per l'appalto di igiene urbana. Gli operatori, infatti, potranno aprire i sacchetti dei cestini pubblici alla ricerca di elementi e indizi da fornire alla polizia locale per rintracciare gli incivili.

“Si tratta di mancanza di senso civico e dobbiamo contrastare questo fenomeno – aggiunge Negri –. La legge ci consente di utilizzare lo strumento delle sanzioni, cui si aggiunge ovviamente la vergogna che spero provi chi viene beccato”.

Seguici sui nostri canali