Giornale dei Navigli > Cronaca > Bungee jumping da grattacielo per le vittime del Mediterraneo: denunciato
Cronaca Naviglio grande -

Bungee jumping da grattacielo per le vittime del Mediterraneo: denunciato

Il protagonista, dopo il volo di circa 50 metri, è stato poi bloccato dagli agenti della polizia locale.

Bungee jumping da grattacielo

Bungee jumping da grattacielo per le vittime del Mediterraneo: denunciato.

Bungee jumping da grattacielo per le vittime del Mediterraneo: denunciato

MILANO – È stato denunciato per procurato allarme il 39enne che ieri mattina si è arrampicato sulla gru del cantiere Gioia 22, il grattacielo in costruzione in via Melchiorre Gioia, e si è lanciato appeso a una fune.

Due striscioni con scritto “Stay Human”

Il jumper ha dichiarato di aver organizzato la dimostrazione per ricordare le vittime del Mediterraneo, i migranti morti in mare nel tentativo di raggiungere le coste italiane. L’uomo ha appeso alle impalcature due striscioni con scritto “Stay Human”, poi ha acceso un fumogeno e si è lanciato.

Forze dell’ordine sul posto

Immediato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno messo in sicurezza l’area e di un’ambulanza inviata dalla centrale operativa di emergenza e urgenza per sicurezza. Sul posto anche i vigili del fuoco. La strada è rimasta in parte chiusa al traffico per circa un’ora. Il protagonista dell’insolito bungee jumping, dopo il volo di circa 50 metri, è stato poi bloccato dagli agenti della polizia locale e denunciato per procurato allarme.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente