Bullismo: un ragazzino viene picchiato in classe, finisce all’ospedale

aggredito e picchiato durante l’intervallo, sotto gli occhi dei compagni

Bullismo: un ragazzino viene picchiato in classe, finisce all’ospedale
Cronaca 25 Gennaio 2018 ore 17:27

ASSAGO - Un triste episodio di bullismo è accaduto alla scuola media Sandro Pertini di Assago la scorsa settimana. Un ragazzino adolescente è stato aggredito e picchiato durante l’intervallo, sotto gli occhi dei compagni, senza che nessuno abbia alzato un dito per difenderlo (a quanto riportano un quotidiano nazionale, ndr).

Il giovane aggressore ha dapprima sferrato un pugno buttando il compagno a terra e senza fermarsi ha continuato a colpirlo con diversi calci, soprattutto sulle gambe, e procurandogli addirittura 5 giorni di prognosi. Solo l’arrivo di professori e persone adulte hanno messo fine alla violenta aggressione.

Immediatamente convocato dalla direttrice scolastica Antonella Maria Vilella il Consiglio di Circolo che ha stabilito un giorno di sospensione e la mancata partecipazione alla gita scolastica per lo studente aggressore ma restano le amare parole del padre della vittima che non si dà pace per l’indifferenza dei compagni di fronte all’accaduto: “Non posso insegnare a mio figlio che deve subire né, tantomeno, voglio insegnargli a difendersi con la forza. Se fosse così non lo manderei a scuola ma a lezioni di karatè. Quello che più mi disturba è che mio figlio sia stato malmenato senza che nessun compagno intervenisse per difenderlo. Le istituzioni devono avere un ruolo educativo ma anche di protezione nei confronti di tutti: occorre una maggiore sensibilizzazione verso alcune tematiche (bullismo in primis) affinché i nostri figli non crescano come ribelli”.